Ultime Notizie

Città d’arte e cultura sono la molla del turismo in Italia

Arte, cultura, ma anche enogastronomia, artigianato e tradizioni sono i punti di forza dell'offerta turistica italiana. Il vasto patrimonio storico, architettonico e folkloristico della penisola è apprezzato dai visitatori che raggiungono le città d'arte per ammirare i numerosi monumenti dell'Unesco disseminati da Nord a Sud e conoscere angoli suggestivi e di interesse nascosti in borghi e centri urbani che spesso vivono da secoli. 



L'Osservatorio del turismo italiano ha presentato nei giorni scorsi una relazione che evidenzia l'importanza dell'aspetto culturale e artistico nel settore dell'incoming, rappresentando una quota considerevole delle presenze in Italia (il 69%); i dati del 2015 indicano che il turismo che ha come meta le città d'arte o i percorsi artistici ha superato quello balneare: le motivazioni sono da ricercare nel fatto che questo tipo di vacanza è particolarmente adatto a soggiorni brevi, come fine settimana o ponti, e proprio per questo permette di distribuire nel corso dell'anno le presenze.


Negli ultimi cinque anni i turisti hanno scelto di visitare località di interesse storico e artistico, dimostrando di apprezzare i siti archeologici  come il percorso della capitale che si snoda tra Colosseo, Foro romano e Palatino o gli scavi di Pompei – e i musei, prima tra tutti la Galleria degli Uffizi. La vacanza in una città d’arte rimane uno dei motivi principali per cui gli stranieri scelgono l'Italia, creando un indotto di oltre 35,5 miliardi di euro.
In termini economici, il sistema cultura Italia si traduce quindi in buon ritorno in termini di ricchezza, all'incirca 89,7 miliardi di euro, che si riflettono in una filiera culturale di 249,8 miliardi che rappresenta il 17% del valore aggiunto nazionale. 
Lo scorso anno, infine, il numero dei persone che ha visitato il Belpaese è stato di 43.288.366 unità, facendo registrare una crescita del 5% rispetto al 2011 e del 16,4% rispetto al 2012. 

Odette Tapella

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.