Ultime Notizie

Il Centro Sperimentale di Cinematografia festeggia gli 80 anni

Per gli ottant’anni il Centro Sperimentale di Cinematografia si mette in mostra, per raccontarsi e raccontare non solo il cinema italiano, ma anche i mutamenti storici e culturali dell’Italia.




Dal 1935 ad oggi il Centro è una fucina di leve non soltanto di registi, ma anche di attori e attrici, sceneggiatori, costumisti, autori della fotografia, montatori, fonici e tutti coloro che sono responsabili a vario titolo della creazione dell’opera cinematografica e ne sono perciò autori. Corpi, volti, luoghi che non solo descrivono i gusti divistici delle diverse epoche e che vengono ben testimoniati dalla mostra allestita per l’occasione – ma anche proiezioni di saggi di diploma, esercitazioni e lungometraggi. Come in un gioco di scatole cinesi, le stesse durate delle immagini in movimento del Centro possono variare a seconda della gestione e dell’indirizzo dato dai vari presidenti che si sono avvicendati nel tenere alto l’onore di questa importante istituzione e passare, nel corso degli anni, dal cortometraggio, al medio metraggio, al lungometraggio per poi tornare a essere corto. Ogni appuntamento sarà accompagnato dall’incontro con gli allievi che ci racconteranno, in una sorta di “soggettiva libera indiretta”, il “loro” Centro Sperimentale di Cinematografia, utile tassello per arricchire quel grande mosaico che è la storia del cinema. 
Guardare il passato per proiettarsi nel futuro. Perché come l’avvento del cinema ha costretto il romanzo dell’Ottocento a ridefinire i propri confini narrativi, sospingendo l’opera letteraria verso i territori poco esplorati di una interiorità inafferrabile dall’occhio della cinepresa, così oggi è il cinema a dover ripensare gli ambiti della sua narrazione sotto la spinta prepotente della serialità, sperimentando sintesi espressive nuove. Ma i festeggiamenti degli ottant'anni del Centro Sperimentale di Cinematografia alla Casa del Cinema, che proseguiranno per tutto il mese di ottobre e di novembre, vogliono idealmente anche inaugurare una felice sinergia tra due importanti istituzioni nella promozione e diffusione del cinema italiano.

Stefano Rulli
Presidente Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia 




Il programma di ottobre

LUNEDÌ 3 OTTOBRE  1955 - 1965                

sala deluxe i 15.30 
Il nemico di Gianfranco Mingozzi (1958, 28’) - Erostrato di Roberto Faenza (1965, 38’);
sala deluxe i 17.00 
I pugni in tasca di Marco Bellocchio (1965, 109’) - La battaglia di Liliana Cavani (1961, 32’);
segue incontro con Marco Bellocchio e Liliana Cavani
sala deluxe i 21.00 
Ginepro fatto uomo di M. Bellocchio (1962, 44’) - Francesco D’Assisi di L. Cavani (1966, 115’).

LUNEDÌ 10 OTTOBRE  1965 – 1975

sala deluxe i 15.30 
Il canto d’amore di Alfred Prufrock di Nico D’Alessandria (1967, 20’);
L’imperatore di Roma di Nico D’Alessandria (1988, 89’);
sala deluxe i 17.30 
Un sacco bello di Carlo Verdone (1980, 96’) segue incontro con Carlo Verdone;
sala kodak i 21.00 
Fuori campo di Peter Del Monte (1969, 81’);

LUNEDÌ 24  OTTOBRE  1975 – 1985

sala deluxe i 20.00  
Aldis di Giuseppe M. Gaudino (1983, 43’);
Anita di Isabella Sandri (1985, 15’);
segue incontro con Giuseppe M. Gaudino e Isabella Sandri;
sala deluxe i 21.30 
Giro di lune tra terra e mare di Giuseppe M. Gaudino (1997, 126’);

LUNEDÌ 31  OTTOBRE  1975 – 1985

sala deluxe i 15.30 
L’origine della notte e della luna di Enrique Butti, Matilda Dixon, Tano Giuffrida, Adriana Moltedo, Vanna Paoli e Susanna Tamaro (1978, 12’);
Riflesso condizionato di Francesca Archibugi (1982, 22’);
La guerra appena finita di Francesca Archibugi ( 1983, 16’);
Tu sei differente di Alberto Taraglio (1985, 40’);
Traum di Alberto Catinari (1985, 12’);
sala deluxe i 17.30 
Laggiù nella giungla di Stefano Reali (1988, 109’);
segue incontro con Ugo Fabrizi Giordani e Stefano Reali
Freezer di Stefano Reali e Ugo Fabrizi Giordani (1980, 32’);
sala deluxe i 21.00 
Professione regista di Federico Bruno, Giovanni Gervasi, Enzo Mancuso, Marco Melato, Paolo Rossato, Angelo Sonnino, Marco Vitangeli e Johannes Yemane (1978, 50’);
a seguire Il caricatore di E. Cappuccio, M. Gaudioso e F. Nunziata (1996, 90’).

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.