Ultime Notizie

Intossicazioni alimentari, la guida del Ministero della Salute

L'Italia è uno dei Paesi in cui si registra il maggior numero di casi di intossicazione alimentare provocate dall'utilizzo di prodotti contenenti biotossine dannose per l'organismo. Secondo un rapporto pubblicato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità alla fine dello scorso anno, nella penisola, come nel resto dell'Europa, dal 2008 a oggi si è registrato un significativo aumento dei casi di avvelenamento da cibo con dati che riguardano soprattutto il Campylobacter (200mila casi in tutto il continente) e la salmonella (2mila). Solo in Toscana nel periodo compreso tra l'1 gennaio e il 30 giugno di quest'anno sono state 297 che hanno avuto dei problemi di salute dopo aver assunto alimenti come pesce e carne di suino. 



La divulgazione di aspetti che riguardano la sicurezza alimentare e la prevenzione dalle intossicazioni causate da determinati tipi di cibo è utile ai cittadini e per questo il Ministero della Salute ha patrocinato la realizzazione di una pubblicazione dal titolo Le intossicazioni alimentari da tossine naturali: guida al riconoscimento e alla prevenzione
L'opuscolo, scaricabile dal sito dell'istituzione governativa, nasce con lo scopo di fornire agli interessati gli strumenti per riconoscere i prodotti che possono essere dannosi per l'organismo, anche se naturali: un team di esperti spiega, in modo chiaro e semplice, come evitare le intossicazioni più comuni provocate da funghi, spesso ritenuti commestibili, o dal pesce sia fresco sia conservato sott’olio, avvelenamento che è abbastanza frequente. Infatti, se il pescato non viene conservato correttamente, può venire contaminato dall’istamina e provocare reazioni cutanee, vomito e mal di testa. 
La guida è illustrata con numerose foto che servono a riconoscere piante, miceti e animali che contengono tossine dannose, correlate dalle loro descrizioni e contiene una sezione dedicata alla sicurezza alimentare in cui si possono trovare informazioni sull'igiene in cucina e sui controlli che vengono effettuati in questo ambito per tutelare la salute degli italiani. 


L'opuscolo è un'interessante vademecum che può servire agli operatori del settore e diventare uno strumento didattico per i ragazzi delle scuole, come si legge nella presentazione del progetto: "Apprezzabile è lo sforzo di divulgare concetti importanti anche dal punto di vista scientifico in maniera molto semplice e diretta in modo da rendere la guida adatta sia a un pubblico più specifico di addetti ai lavori, sia a un pubblico più ampio, soprattutto se si tiene conto che circa un terzo degli episodi di intossicazioni alimentari si verifica in ambiente domestico, per la scarsa conoscenza dei rischi. Molto importanti i consigli sui comportamenti da assumere per prevenire le intossicazioni". 

Odette Tapella

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.