Ultime Notizie

Computer quantistico, anche l’Italia partecipa a un progetto per una piattaforma in diamante con circuiti a onde ottiche

Porta anche la firma italiana il progetto che potrebbe rivoluzionare il mondo dell’informatica dei prossimi anni. Un gruppo internazionale di ricercatori, composto da studiosi dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano e di Trento e dal Dipartimento di fisica del Politecnico di Milano e delle Università di Calgary (Canada) e Kyoto (Giappone), ha creato un prototipo di computer quantistico basato su una piattaforma in diamante su cui sono stati inseriti dei circuiti innovativi, le guide d’onda ottiche su cui si muovono dei fotoni. 


Per creare i percorsi dove transitano le particelle di luce i ricercatori hanno usato sul diamante degli impulsi laser, riuscendo così a modificare le caratteristiche fisiche della pietra preziosa: sfruttando le proprietà delle “nitrogen vacancy”, cioè le irregolarità presenti nel reticolo della gemma, sono riusciti ad aumentare esponenzialmente la velocità di calcolo rispetto agli attuali computer in cui viene impiegato il sistema binario. Il laser a femtosecondi serve anche a creare NV in determinate zone del diamante, controllando così lo schema dei circuiti quantistici.
Una novità che avrà degli effetti importanti nel campo delle nuove tecnologie perché permetterà di risolvere problemi e fare calcoli molto complessi utilizzando non il sistema dei bit, ma quello dei qubit che sono gli elementi basilari della nuova programmazione. 


Computer di questo tipo, dalle elevate prestazioni, potranno essere impiegate in numerosi campi scientifici, come la medicina, per migliorare le cure e i trattamenti contro le malattie e in modo particolare in metodi di accertamento simili alla risonanza magnetica, per aumentarne la sensibilità e la risoluzione. Con queste apparecchiature si potranno anche avere dati precisi sulle previsioni dei cambiamenti climatici o le variazioni del mercato azionario.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.