Ultime Notizie

Devastante terremoto in Nuova Zelanda

In Nuova Zelanda un devastante terremoto, con una magnitudo di almeno 8 gradi della scala Richter, ha provocato almeno due vittime e danni ingenti alle abitazioni e alle infrastrutture.



Uno dei terremoti più forti degli ultimi anni
Il terremoto ha fatto tremare violentemente quasi tutto il piccolo Paese del Pacifico e sono migliaia le persone rimaste senza casa che in queste ore sono assistite in centri di aiuto organizzati dalle autorità locali in immensi tendoni; si ammassano ingenti scorte di acqua, cibo ed altri generi di prima necessità da distribuire a chi ne ha bisogno e intanto cominciano le prime verifiche dei danni. All'inizio era stata lanciata anche l'allerta tsunami, ma con il passare delle ore per fortuna il pericolo è passato, anche se per precauzione le autorità neozelandesi hanno chiesto alle persone di non avvicinarsi troppo alla costa. Nella notte un'altra forte scossa che ha raggiunto i 6 gradi di magnitudo della scala Richter ha fatto ripiombare il Paese nella paura e tanti sono usciti in strada in preda al panico.


L'epicentro del sisma era localizzato vicino alla cittadina di Christchurch, che già nel 2011 era stata teatro di un violento terremoto che aveva provocato circa 195 vittime e più di 2000 feriti. Una cittadina di Christchurch ha riferito all'emittente Euronews che verso la mezzanotte, ora locale tutto ha cominciato a tremare violentemente e la gente è uscita subito in strada piangendo e urlando. In Nuova Zelanda, Paese molto sismico, sono quasi normali scosse con magnitudo intorno ai 2 o 3 gradi, ma in questo caso nessuno era preparato ad un sisma così forte.
Le ultime scosse di assestamento erano violentissime e alcune località sono ancora isolate a causa del crollo di strade, ponti ed altre infrastrutture e non è escluso che il bilancio delle vittime possa aggravarsi.


Il Primo Ministro ha invitato tutti i suoi connazionali a restare calmi e a collaborare con i soccorritori; tutti sono invitati a segnalare immediatamente situazioni di pericolo e persone in difficoltà. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.