Ultime Notizie

Nasce Gmailify: da oggi accedere a Gmail senza account Google non è più un problema

A poche ore di distanza dall’introduzione del nuovo Outlook, anche Google mette in campo un’iniziativa legata al proprio servizio di posta elettronica: Gmailify, che permette di gestire altri account email all’interno dell’interfaccia e con le funzionalità avanzate di Gmail, sia attraverso le applicazioni mobile che tramite l’interfaccia Web della piattaforma.


Gmail senza account Google, ecco come fare
Per farlo è sufficiente aprire il client, recarsi all’interno delle “Impostazioni” e connettere una casella esterna attraverso l’opzione “Aggiungi account”.

L’intenzione è chiara: trasformare Gmail in una sorta di vera e propria piattaforma capace di gestire tutta la posta elettronica dell’utente, indipendentemente dal provider scelto. Uno strumento universale per l’organizzazione dei messaggi, dunque, arricchito da funzionalità evolute che fanno leva su algoritmi avanzati per semplificare la vita di tutti i giorni, tenendo alla larga le email indesiderate ed estrapolando in maniera del tutto automatica le informazioni essenziali che possono tornare utili, con il fine di mostrarle in modo semplice e intuitivo.

Con l’introduzione di Gmailify potrete configurare tutti gli account di posta elettronica appartenenti ai domini di Yahoo! Mail e Outlook Mail sfruttando tutte le funzionalità di Gmail, ovvero suddivisione automatica in categorie, filtri, personalizzazione delle notifiche e tutti i sistemi di sicurezza e anti-spam.
Gmailify non è attivo di default e dovrà essere abilitato dallo stesso utente.


La funzione può essere utilizzata sia sull'app mobile per Android che sul sito web. Per attivarla è sufficiente recarsi nella schermata di Impostazioni, selezionare un account non-Gmail e poi scegliere di collegare l'account. In questo modo saranno abilitate le funzionalità avanzate di Gmail anche sugli account di terze parti.
Oltre ad utilizzare il servizio di spam protection di Google, le e-mail di terze parti verranno organizzate come se fossero Gmail vere e proprie. La posta in arrivo può essere organizzata in base alla tipologia (Social, Promozioni), mentre sarà possibile eseguire ricerche avanzate con i tag tipici di Gmail. Su mobile le notifiche delle email di terze parti saranno più affidabili, e le informazioni contenute nelle email appariranno su Google Now.

Al momento Gmailify funziona esclusivamente sugli account Yahoo e Hotmail/Outlook, ma Google promette che verrà aggiunto presto il pieno supporto di ulteriori provider di terze parti. Noi siamo certi che questo sia un argomento molto importante, che potrebbe anche cambiare definitivamente gli equilibri della rete, quindi non ci resta che aspettare e scoprire cosa accadrà. Quanti di voi, amici internauti adesso gmailificheranno il proprio account?

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.