Ultime Notizie

Stanziati quasi 200 milioni di euro per i soggetti con grave disabilità

Saranno ripartiti in tre anni, dal 2016 al 2018, i fondi stanziati dalla Legge 112/2016 a favore dei disabili in situazioni di difficoltà. Il provvedimento, denominato "Dopo di noi", mette a disposizione delle persone diversamente abili 184,4 milioni di euro nel triennio (90 milioni per quest'anno, 38,3 per il 2017 e 56,1 per il 2018) per migliorare la qualità della vita e le condizioni dei soggetti a cui manca il sostegno di entrambi i genitori. 


I contributi saranno ripartiti tra tutte le regioni per creare un nuovo modello di assistenza per le persone gravemente disabili, basato sulla familiarità e il sostegno individuale invece che sul tradizionale ricovero ospedaliero: il Governo vuole incentivare l'autonomia di questi soggetti attraverso situazioni che riproducono la quotidianità e la vita domestica a cui sono abituati, proponendo l'uso di appartamenti e concedendo una serie di agevolazioni fiscali come la detrazione dell'Irpef sulle assicurazioni stipulate per il rischio di morte.


Per poter accedere al fondo è necessario dimostrare di essere in possesso di determinati requisiti come la mancanza di reddito, la presenza nel nucleo familiare di genitori non più in grado di garantire assistenza o entrambi morti e la residenza in strutture non adatte alla vita di un disabile.
La priorità nell'assegnazione dei contributi sarà data data ai soggetti disabili a cui è mancato il sostegno familiare, ma potranno essere finanziati anche percorsi di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine e programmi per l’inclusione sociale.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.