Ultime Notizie

Uscire dalla Comunità Europea: ecco perché non è una scelta vincente

L’attuale insicurezza economica e politica internazionale è la risultante della totale sfiducia che la popolazione nutre verso le proprie istituzioni e classe dirigenziale, ogni appuntamento elettorale pare esserne la conferma.
La storia del Regno Unito deve essere d’esempio per tutti gli altri Paesi della Comunità Europea o di qualunque nazione facente parte di una confederazione tra Stati.



La scelta della popolazione dell’Isola di Sua Maestà punta dritto alla riconquista della propria sovranità nazionale – dato il progressivo decentramento verso Bruxelles e verso Berlino – ed alla volontà di ridefinire internamente la propria politica estera, limitando gli accessi in entrata, sorvegliando le movimentazioni in uscita. Questa è stata la vittoria di chi da anni fa uso di una retorica politica populista e nazionalista, pubblicizzando un’antistorica autarchia, la quale storicamente non ha mai portato sviluppo e benessere economico alla popolazione. 
Far parte di una coesa congregazione tra Stati significa maggior stabilità a livello monetario a scapito di una sovranità monetaria nazionale che avrebbe ben poca rilevanza in confronto ad altre monete, nonché maggior solidità a livello politico-contrattuale nei rapporti con le superpotenze mondiali per la ridefinizione di alleanze e di trattati di natura economica, politica ed ambientale. 


I benefici che un Paese uscente può ottenere nel breve-medio periodo sono solo un placebo legato all’inevitabile svalutazione della propria moneta nazionale per permettere una rapida ripresa dei consumi e di investimenti esteri in entrata; tuttavia ciò causa un’inevitabile perdita di credibilità politica a livello internazionale, e questo comporterà un andamento altalenante delle Borse nazionali, nonché un totale blocco degli investimenti diretti in uscita, data la difficoltà della moneta debole locale di affermarsi in contesti extra-nazionali.

Luigi Blandino

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.