Ultime Notizie

Caccia agli attentatori di Berlino

Dopo l'attentato che lunedì sera ha insanguinato il mercatino di Natale di Berlino nel quartiere di Charlottenburg vicino alla chiesa del Ricordo, è iniziata la caccia all'uomo. Non è ancora chiaro se il folle gesto sia stato compiuto da un solo uomo o da più terroristi ma sembra che le forze di sicurezza tedesche siano sulle tracce di un tunisino che avrebbe partecipato attivamente all'attacco.


Cosa dicono le ultime indiscrezioni
Il quotidiano Allgemeine Zeitung ha reso noto attraverso il suo sito web che sono stati trovati nel camion i documenti di un sospetto; l'uomo si sarebbe nascosto nella stessa Berlino oppure a Colonia dove avrebbe trovato rifugio presso la comunità islamica. L'ipotesi dei due terroristi a bordo è resa più plausibile dal fatto che il camionista polacco a cui è stato rubato il mezzo, e che poi è stato trovato senza vita, era un uomo alto un metro e 80  e pesava 130 chili; sarebbe stato molto difficile per una sola persona mettere fuori combattimento un uomo dalla corporatura così robusta. L’autopsia ha infatti rivelato che Lukasz Robert Urban - questo era il nome dell'autotrasportatore - era ancora in vita quando i terroristi hanno provato a rubare il suo mezzo pesante e secondo gli inquirenti ci sarebbe stata una vera e propria rissa nella cabina di guida, dove l’autista è stato colpito con un coltello e con un’arma da fuoco di piccolo calibro.


Già subito dopo la strage si ipotizzava che i terroristi potessero essere più di uno ma negli ultimi minuti sembra che i sospetti stiano diventando una realtà concreta perché tutte le prove ritrovate sino ad ora stanno facendo propendere le indagini verso l'opzione che siano stati almeno due attentatori. 
Il bilancio finale della strage è stato di dodici morti e almeno una cinquantina di feriti, di cui alcuni in modo molto grave; le speranze di ritrovare in vita la ragazza italiana Fabrizia Di Lorenzo sono ormai ridotte al lumicino. 


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.