Gelato a colazione per essere più reattivi - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Gelato a colazione per essere più reattivi

Share This
Cosa mangiate a colazione? Si dice che sia da considerare un pasto più importante del pranzo o della cena; d’altronde dà il benvenuto a un nuovo dì lavorativo, ci fornisce il lasciapassare per una giornata tutta da vivere... insomma, fare colazione è come dire: “Be’, anche oggi si inizia, buona fortuna a me”. 


Quanto è importante cosa si mangia? Bisogna solo che sia abbondante – mera questione di gusti – o ci sono alimenti che a prescindere rendono più reattivi, più svegli, più pronti? 
Uno studio condotto da Yoshihiko Koga (Università Kyorin, Tokio) dimostra che, per essere più “intelligenti”, almeno nell’immediato, occorre mangiare gelato. Almeno tre cucchiai, per la precisione. Il cervello diventa più reattivo e la capacità di elaborare informazioni risulta migliore. 
Per giungere a questo risultato sono stati analizzati gruppi di individui che assumevano diverse sostanze a colazione, tra cui, per l’appunto, tre cucchiai di gelato; subito dopo, a tutti è stato chiesto di risolvere test al pc. 


Chi aveva mangiato il noto alimento freddo e zuccheroso è riuscito a completare i test in modo più veloce e corretto. Che l’effetto non fosse dovuto solo al freddo – il quale notoriamente è capace di svegliare – si evince dal fatto che ad alcuni era stato dato un bicchiere di acqua gelata, e questo aveva prodotto risultati differenti. 
Koga ha spiegato questo fenomeno: pare che il consumo di gelato aumenti nel cervello le onde alfa, importanti per la concentrazione e coordinazione mentale.

Post Bottom Ad

Pagine