Ultime Notizie

Rimborsi fiscali in arrivo

I contribuenti che hanno presentato il modello Unico dal quale emerge un credito di importo superiore a 12 euro possono ottenere l'accredito del rimborso fiscale spettante direttamente sul conto corrente bancario o postale.
Per accelerare i tempi è consigliabile comunicare all’Agenzia delle Entrate le proprie coordinate bancarie mediante i canali telematici ; in caso contrario il contribuente riceverà un invito a presentarsi presso un ufficio postale per incassare il rimborso in contanti.


L’Agenzia delle Entrate formerà con una procedura automatizzata delle liste nelle quali saranno inseriti tutti coloro che hanno diritto al rimborso delle imposte a credito scaturente da Modello Unico regolarmente presentato.
Affinché emerga un credito è necessario che le imposte siano state versate in misura maggiore a quanto dovuto. Il rimborso può essere richiesto o in sede di dichiarazione o successivamente tramite apposita istanza. In quest’ultima ipotesi l’istanza va presentata, in carta semplice, all’ufficio dell’Agenzia delle Entrate territorialmente competente
Si possono avere notizie sui rimborsi di imposte risultanti dalle dichiarazioni attraverso i seguenti canali:
- via internet, attraverso il servizio “Cassetto fiscale”. Chi possiede il codice Pin può consultare i dati dei rimborsi già predisposti per il pagamento direttamente dal proprio “Cassetto fiscale”, disponibile sul sito dei servizi telematici dell’Agenzia;
- per telefono, al numero 848.800.444;

- presso gli uffici dell’Agenzia.



Da quest’anno una novità infatti una parte dei cittadini che hanno fornito il numero del proprio telefonino per essere avvisati di un rimborso fiscale stanno ricevendo un sms piuttosto piacevole “L’Agenzia delle entrate sta erogando il suo rimborso sul conto corrente comunicato. Verifichi a breve l’effettivo accredito”. Per iscriversi al nuovo servizio gli utenti Fisconline devono accedere all’area riservata, leggere l’informativa e fornire il proprio numero di cellulare. Coloro che invece non sono ancora abilitati ai servizi telematici devono prima ottenere le credenziali d’accesso facendone gratuitamente richiesta sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Alternativamente è possibile accedere con una Carta nazionale dei servizi attiva.

Dott.ssa Carmelina Samà

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.