Smagliature: cause e rimedi - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Le smagliature sono delle cicatrici che compaiono sulla cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. Le principali cause sono:
- gravidanza;
- aumento di peso improvviso o un dimagrimento altrettanto rapido;
- sbalzi ormonali.
La pelle non più sufficientemente elastica per adattarsi al nuovo volume corporeo è sottoposta a un’eccessiva tensione in questo modo si lacera provocando cicatrici superficiali larghe pochi millimetri, le smagliature appunto.
All’inizio compaiono rossastre poi con il passare del tempo diventano bianche e lucide in seguito alla cicatrizzazione. Le zone maggiormente colpite sono: glutei, interno cosce e braccia, fianchi, addome.



Il trattamento più efficace per eliminare le smagliature è il laser scannerizzato CO2 che agisce direttamente sulla pelle causando l’immediata tensione del tessuto stimolando la produzione di elastina e collagene. Il trattamento dura tra i 15 e i 25 minuti, la pelle apparirà più distesa nell’arco di un mese.
Per quanto riguarda l’alimentazione essa gioca un ruolo fondamentale nella lotta contro le smagliature, via libera a frutta e verdura che aiutano le cellule della pelle a rinnovarsi in particolare arancia rossa e limone stimolano la sintesi del collagene a ancora pesce azzurro, olio d’oliva, germe di grano, sono ricchi di acidi grassi omega 3 che danno alla pelle tono ed elasticità.


Infine è molto importante la prevenzione, bisognerebbe:
- mantenere tonica la pelle, facendo regolarmente sport, cosi da evitare rilassamenti cutanei;
- controllare il peso, evitando variazioni repentine in modo da mantenere la pelle più elastica possibile;
- lo stress che tende a ridurre l’elasticità dell’epidermide.

Post Bottom Ad

Pagine