Ultime Notizie

Studio e lavoro fanno spostare i giovani da regione a regione

Il fenomeno della migrazioni in tempi moderni coinvolge un numero consistente di persone che decidono di lasciare il proprio paese d’origine in cerca di opportunità professionali e per migliorare la propria condizione sociale ed economica. Rispetto al passato c’è stato un sensibile calo dei flussi pendolari dal Meridione verso le aree del Nord Italia, ma le zone urbane della pianura Padana o la capitale continuano ad attrarre i giovani sia nel periodo degli studi universitari che nel momento di trovare un’occupazione. 


È stato presentato ieri (13 dicembre) il volume “Fare spazio. Rapporto sulle migrazioni interne in Italia”, uno studio che mette in luce l’importanza anche economica degli spostamenti da regione a regione e da città a città nell’ultimo decennio. Due anni fa oltre 1.300.000 persone, tra cui molti stranieri, hanno cambiato residenza per motivazioni diverse e tra il 2003 e il 2016 300mila giovani meridionali (soprattutto siciliani, campani e pugliesi) hanno scelto un’università del Nord o del Centro per completare il proprio percorso di studi, rimanendo in queste zone anche dopo aver conseguito la laurea. I ragazzi meridionali che si sono spostati sono soprattutto quelli che hanno ottenuto le votazioni più alte alla maturità e di conseguenza hanno poi deciso di immatricolarsi negli atenei di Lazio (9.800 all’anno), Emilia Romagna (9.200) e Lombardia (9.000); i giovani campani sono quelli preferiscono maggiormente studiare in università di altre zone (15,2%), mentre le facoltà di questa regione accolgono il 4,6% di ragazzi provenienti da aree al di fuori del territorio.


Per quanto riguarda il lavoro sono state rilevate delle dinamiche diverse dallo studio nel periodo 2009-2014: sono diminuite le persone che dal Meridione fanno lunghi tragitti per raggiungere il posto di lavoro al Centro o al Nord, ma una città come Roma continua a offrire maggiori opportunità professionali, tanto che il saldo migratorio è pari al +7,7 per mille per via dei giovani del Sud che si sono trasferiti nell’Urbe. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.