Gli adolescenti e gli odori - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Avete presente l’odore presente nelle stanze degli adolescenti? Ma sì, avete capito quale? Quello che si sente quando si entra per sbaglio e si rischia di morire. Quello che: “Mamma mia, apri subito la finestra!”. Quello che è annebbia la vista. 


Ma loro lo sentono? Soprattutto, lo sentono come noi? 
Be’, uno studio condotto alla Aarhus University dimostra che i ragazzi non hanno nessuna colpa; quando cercano di farci morire di asfissia non lo fanno apposta. Pare che si debbano “allenare” con alcuni odori, ai quali non hanno ancora imparato ad assegnare un nome oltre che una consistenza. 411 adolescenti e 310 adulti: ecco il campione di individui chiamati in causa per questo ampio studio pubblicato sulla rivista "Chemical Senses". Odore di fumo di sigaretta, sudore e sapone: è meno probabile che gli adolescenti sappiano identificarli. Meglio per i cibi, soprattutto per i cibi spazzatura. Tra le persone chiamate in causa, tutte erano in grado di riconoscere caffè, benzina, pesce; su altri campi, invece, solo gli adulti erano ferrati. 

Post Bottom Ad

Pagine