Ultime Notizie

I raggi X e il cosmo, nel 2020 una nuova missione per la NASA

Alla scoperta di buchi neri, supermassicci, stelle di neutroni e pulsar con la missione "Imaging X-ray polarimetry explorer" della NASA. Nel 2020 la National Aeronautics and Space Administration ha in programma una nuova spedizione nello spazio volta allo studio del cosmo attraverso l'utilizzo dei raggi X: le basi di questo programma sono state messe nel 2014 con l'Astrophysics Explorers Program con cui sono state raccolte le proposte che, dopo essere passate al vaglio di scienziati ed esperti, hanno portato all'ideazione del piano con il migliore potenziale scientifico che sarà realizzato nei prossimi anni. 



Una missione a cui ha aderito anche l'Agenzia Spaziale Italiana, mettendo a disposizione la strumentazione necessaria - i rivelatori a immagini sensibili alla polarizzazione, il sistema di calibrazione di bordo e il computer che gestisce i dati dei rivelatori - e la base di Malindi in Kenya come centro di ricezione delle informazioni provenienti dallo spazio; inoltre, la NASA si avvarrà del contributo dell'Università Roma 3.


Con il programma IXPE si cercherà di individuare la direzione in cui si muovono i raggi X che si sprigionano dal gas surriscaldato che circonda i resti molto densi degli astri morti: le misurazioni saranno effettuate utilizzando tre telescopi spaziali. Un progetto che servirà a sviluppare le potenzialità dell'astronomia delle onde elettromagnetiche. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.