Ultime Notizie

"Il caos dentro", Il singolo d'esordio de "Il Caos"

Dal 20 gennaio 2017, in tutti i digital store e in radio, “Il caos dentro”, singolo d’esordio di “Il Caos” (all’anagrafe, Nicola Tarantino). In questo brano – scritto da Tarantino, in collaborazione con Michele Cammarota e l’autore Saverio Tufano – troviamo disagio, mestizia, depressione. 


Un percorso che, strutturato come una seduta di psicoanalisi, è intriso da triste consapevolezza… consapevolezza di non essere compresi; consapevolezza della fugacità della vita e del senso di alienazione che accompagna le generazioni dei giovani d’oggi; consapevolezza della difficoltà di relazionarsi con gli altri, in un’epoca impregnata di solitudine; consapevolezza dell’essere come una foglia al vento, una pedina instabile. Mediante parole che fuoriescono direttamente da un cuore in pena, è raccontato un caos che parte da dentro, dalla propria anima in fuga da se stessa. Anche gli ostacoli facili possono diventare macigni per una mente labile, inarrestabile, vulnerabile. 
Siamo una generazione di anime in pena… siamo giovani che scappano dal mondo e dalla vita. Il senso di alienazione ci paralizza, provoca ansia e angoscia. La fragilità della mente umana mai come oggi è evidente, acuita dalla vita caotica, estrema, veloce, dinamica. Un dinamismo, quello di oggi, che odora di alienazione, di solitudine – anche in mezzo alla gente – e di instabilità. Si va controcorrente, ma è un viaggio al contrario che non denota fredda forza quanto gracile debolezza… debolezza che, a metà tra sogno e realtà, provoca demoni interiori e fobie invalidanti. 


Nel videoclip – a cura di Simone Perrone, artista poliedrico, scrittore, cantante, film maker –, un ragazzo che fugge. Dalla vita. Dalla sua stessa coscienza. Una ragazza, eterna compagna, rappresenta la follia. Abbandono, frustrazione, negli occhi del giovane che, il volto contratto dal dolore e dall’angoscia, si guarda attorno come se una via di fuga non ci fosse affatto. Si sente prigioniero dalla sua instabile visione del mondo, si sente imprigionato seppur libero. Bocca in affanno, sguardo spaurito; vorrebbe evadere, levarsi dal petto quel peso. Vorrebbe urlare, correre via; vorrebbe lasciare indietro quei demoni. Voglia di fuga dagli stereotipi della società, dalle paure, dalle ossessioni. Un nero oscuro domina i visi e testimonia il disagio interiore. Una risata che si accompagna con la sensazione di morte provocata dalla devastazione fa quasi rabbrividire.
Sound elettronico in chiave rock, arrangiamento intenso, ritmica veloce, incalzante. Melodia impetuosa. Suoni dominati dal synth e dalle chitarre elettriche. Tra i modelli dell’autore, sia band di fama internazionale – Muse, Depeche Mode, Red Hot Chili Peppers – sia artisti nostrani come i Subsonica e Caparezza.



Chi è Nicola Tarantino, “Il Caos”?
Nicola Tarantino nasce a Napoli nel 1993, il 26 maggio per la precisione. L’amore per musica e pianoforte diviene presto voglia di comporre canzoni. Si mette subito in moto in questa direzione: concorsi, contest, live… Durante uno dei primi contest arriva una svolta, “la” svolta: incontra Michele Cammarota, produttore discografico, e nel 2010 inizia con lui un sodalizio. Iniziano anche collaborazioni per altri artisti tra cui il brano d’esordio di Giorgia Pino, finalista di The Voice of Italy 2, dal titolo “Tu prendimi così” e il brano estivo “Il peggio è passato” interpretato da Simone Perrone, The Voice of Italy 3, featuring Cesko, frontman della band salentina “Après La Classe”. 
Il Caos è impegnato nella lavorazione del suo album d’esordio – con la produzione artistica di Michele Cammarota –, anticipato dal singolo “Benvenuti in un’altra dimensione” (in featuring con il rapper varesino Steve), uscito il 17 giugno 2016 in radio e digital store.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.