Rientrare nei pantaloni dopo le abbuffate natalizie - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Rientrare nei pantaloni dopo le abbuffate natalizie

Share This
Mai come ora, dopo le feste di Natale con le sue super abbuffate caratteristiche – di quelle che ci si siede a tavola alle 11 della mattina e quando ci si rialza sono passate dieci ore e fuori è buio –, abbiamo bisogno di una dieta. D’altronde abbiamo riacciuffato tutti i chili persi a maggio, in vista della prova bikini. Abbiamo preso, nel dubbio, anche i chili persi dai vicini di casa e di condominio e di città. Si sa: non è Natale se poi il 7 gennaio i pantaloni entrano al primo colpo. 


Ma ora, al riparo! Come fare? Pare che – ce lo dicono i ricercatori della Mayo Clinic di Scottsdale, Arizona – una dieta a basso contenuto di carboidrati dia più risultati a breve termine di una a basso contenuto di grassi. Quindi, per ritornare magri come il 23 dicembre, via pane e pasta. 


Ci assicurano gli esperti: non ci sono danni per la salute, a patto che questo regime alimentare ristretto duri non più di sei mesi. La perdita di peso è rilevante: da poco meno di un chilo a quattro chili in più rispetto alle diete con basso contenuto di grassi. Un rischio? Be’, si deve tenere conto che si consumerà più carne, ovviamente. Inoltre non sono previsti miracoli, ma per capire questo non servono gli esperti.

Post Bottom Ad

Pagine