Licenza media, nessun diploma per gli studenti disabili - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Licenza media, nessun diploma per gli studenti disabili

Share This
Un’ulteriore stroncatura agli studenti disabili avviene dal decreto sulla valutazione, parte del progetto di riforma dell’istruzione, la cosiddetta “Buona Scuola”, che negherà loro il conseguimento della licenza media. Non potranno più sostenere prove d’esame come tutti gli altri ma solo prove equipollenti (facilitate), che però non permettono di acquisire un diploma ma semplicemente un attestato di frequenza. Praticamente questo attestato gli permetterà sì di continuare gli studi alle superiori, ma poi non otterranno un diploma. Un danno per i circa 70mila studenti in Italia portatori di handicap fisici e intellettuali. 


Un passo indietro nell’integrazione di questi ragazzi che almeno con la licenza media avrebbero potuto accedere a qualche lavoro e rendersi utili e autonomi. Una vita che potrebbe essere quasi normale ma che gli è ulteriormente negata, come se non lo fosse già abbastanza dal destino. Sul piede di guerra ovviamente 68 associazioni che tutelano i diritti dei disabili e centinaia d'insegnanti di sostegno. I disabili dovrebbero essere visti come una risorsa ed essere il più possibile trattati come gli altri e non come un fastidio.


In ogni caso potrebbero esserci presto sviluppi sulla vicenda, tutto questo è nelle mani della ministra Fedeli, a lei ora va la palla sperando che la giochi bene. Per ora ha fatto sapere che si sta lavorando per evitare questo scenario e dare pari opportunità a tutti. La scuola deve essere un bene e un diritto di tutti e chi ha più difficoltà dovrebbe essere aiutato a superarle e a conseguire i suoi obiettivi.



Post Bottom Ad

Pagine