Un inverno da combattere con il cibo - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Un inverno da combattere con il cibo

Share This
L’inverno vuol dire tremare dal freddo ogni volta che si mette il naso fuori di casa; è avere i piedi gelati, quando nemmeno un paio di calze in pile può fare miracoli; è pensare perennemente a cioccolata calda e a tisane fumanti e a copertine di lana. Io odio il freddo… la mia mente corre all’estate, ai tuffi e alle canotte. Ora siamo a febbraio – dopo un gennaio che sembra essere durato sei mesi – e non ci posso far nulla: sono in letargo. 



Ma si può provare a combattere il freddo invernale con un’alimentazione particolare? Luca Piretta, gastroenterologo della rinomata Sapienza di Roma, spiega che l’abbinamento di legumi e cereali è “il top sia in termini nutrizionali che di approvvigionamento di cibo sano e antiossidante”. In più, ci dice, è bene assumere le vitamine A e C tramite frutta e verdura; quindi: kiwi per la C e zucca, radicchio e carote per la A. 


Per quanto riguarda il pesce?
Il pesce azzurro e il tonno, grazie alle loro qualità antinfiammatorie, aiutano nella prevenzione dell’influenza. Poi, per sentire meno il peso di questo ancor lungo inverno, sì anche a noci, mandorle e nocciole; per la dieta ci risentiamo poi. 

Federica Cabras

Post Bottom Ad

Pagine