Ultime Notizie

In crescita il numero degli Enti pubblici che accetta pagamenti elettronici

Amministrazioni sempre più digitali con PagoPA, il sistema che consente agli utenti di pagare i servizi pubblici on line. Questa piattaforma è attiva da oltre un anno ed è stata scelta da Enti, Istituzioni e Università che hanno così semplificato le procedure di trasferimento del denaro. 


PagoPA è cresciuto nell'ultimo anno, tanto che 10mila amministrazioni hanno aderito al progetto attivando almeno un servizio di pagamento: alla fine del mese di gennaio si potevano contare 15.292 Enti pubblici aderenti alla piattaforma.
Anche Istituti educativi, Camere di Commercio e realtà come Inail, Inps, Equitalia, Consip e Aci utilizzano questo sistema che garantisce sicurezza e trasparenza nei trasferimenti di denaro. I numeri forniscono un quadro preciso dell'uso di PagoPA, progetto a cui hanno aderito 8.404 scuole, 2.075 tra Comuni e altri enti locali, 14 Regioni e Province autonome, 6 dicasteri, 28 università e 122 CCIAA. Hanno da poco attivato un servizio sulla piattaforma anche le Regioni Puglia e Basilicata, il Ministero dell'Ambiente, le Università Bicocca e quella di Venezia e l'amministrazione comunale di Palermo.


Dal momento dell'attivazione, su PagoPA i movimenti di denaro sono stati più di un milione e, nel solo mese di gennaio, si è registrato un incremento del 300% delle operazione rispetto al dicembre scorso (439.392 operazioni). 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.