Ultime Notizie

Progettavano un attentato a Venezia, fermati nella notte tre jihadisti

Una cellula jihadista aveva intenzione di programmare un attentato in pieno centro a Venezia. Nella mente della cellula vi era l’idea di farsi saltare in aria sul ponte di Rialto, che sicuramente avrebbe causato molte vittime.


Il piano è stato sventato fortunatamente nella notte da un blitz dei carabinieri e polizia coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo. Sono state arrestate tre persone e fermato un minorenne, tutti kosovari e con regolare permesso di soggiorno. Si chiamano Fisnik Bekaj, 24 anni, Dale Haziraj di 25 anni e Arjan Babaj di 27 anni. La cosa che fa più riflettere è che erano tutti ben integrati, vivevano a Venezia da anni e lavoravano come camerieri in ristoranti e locali del centro.


In una delle intercettazioni avrebbero detto: “Con Venezia guadagni subito il paradiso per quanti miscredenti ci sono qui, mettere una bomba a Rialto”. Inoltre, si è appreso che i tre si stavano proprio preparando al meglio per la strage da compiere, grazie a dei video di fondamentalisti islamici che spiegavano l’uso del coltello; il gruppo aveva anche imparato a confezionare esplosivi fai da te. I tre ragazzi ammiravano molto coloro che avevano compiuto attentati.
Il loro obiettivo? Fare una strage con centinaia di morti, sulla carta un attentato peggiore per numero di vittime rispetto ai precedenti.


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.