Bonifica dell'amianto, prorogato il termine per richiedere il contributo - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Bonifica dell'amianto, prorogato il termine per richiedere il contributo

Share This
Fino al 30 aprile sarà possibile accedere ai contributi per rimuovere l'amianto dagli edifici pubblici. È stato prorogato il termine per la presentazione delle domande relative agli interventi per bonificare le strutture dal materiale dannoso: per il 2017 e il 2018 sono stati messi a disposizione 6,018 milioni di euro ciascuno. 



A essere interessati dalle opere sono gli stabili che sorgono in prossimità - cento metri - da scuole, parchi, ospedali e impianti sportivi, quelli segnalati da parti di Enti di tutela ambientale, inseriti all'interno di un sito di interesse nazionale o relativi a un progetto per cui possa essere aperto un cantiere nel giro di un anno. 
I contributi sono destinati a coprire i costi di progettazione preliminare e definitiva delle opere che prevedono l'uso di materiali alternativi e meno nocivi dell'amianto. Gli Enti e le amministrazioni possono programmare la bonifica di più edifici che rientrano in una sola progettazione, per un massimo di 15mila euro.
I contributi saranno erogati per il 30% della somma quando saranno accettati i piani di intervento, per il 40% quando sarà presentato il progetto definitivo e per il 30% al momento della presentazione delle spese necessarie a realizzare il lavoro. 


Maggiori informazioni sulle modalità per richiedere il finanziamento sono disponibili consultando il bando apparso sulla Gazzetta ufficiale. 

Odette Tapella

Post Bottom Ad

Pagine