Ultime Notizie

Elezioni, alle urne anche i Comuni nati dalle unioni

Alle urne per il turno delle amministrative anche i Comuni nati negli ultimi mesi dopo la fusione di due o più realtà limitrofe. È ormai certa la data delle elezioni per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale, domenica 11 giugno, con eventuale ballottaggio il 25 dello stesso mese. A votare saranno i cittadini di oltre 1.021 città e paesi, la maggior parte dei quali con una popolazione inferiore ai 15mila abitanti. Oltre alle amministrazioni che sono giunte alla fine naturale del mandato, 875 Comuni che hanno eletto il sindaco cinque anni fa, andranno alle urne anche più di cento centri commissariati e quelli che si sono uniti per migliorare la qualità di servizi e contenere le spese di gestione dei municipi. 


Per Trentino-Alto Adige e Valle d'Aosta, regioni a statuto speciale, la data delle votazioni è anticipata di alcune settimane ed è fissata al 7 maggio. Il ballottaggio si svolgerà nei Comuni con una popolazione superiore a 15mila abitanti; in Sicilia questo turno è previsto nei centri con 10mila residenti e nella provincia di Trento con 3mila.
A essere interessati da questa tornata elettorale anche alcuni capoluoghi di regione e provincia di Lombardia, Sicilia, Campania, Piemonte, Veneto, Calabria e Sardegna. Complessivamente le prossime elezioni amministrative coinvolgeranno oltre 9 milioni di aventi diritto al voto su più di 10 milioni di residenti in queste zone. 


Sul sito Eligendo del Ministero dell'Interno o su quelli dei Comuni interessati sono presenti le informazioni necessarie a presentare una lista. La documentazione dovrà essere consegnata al municipio un mese prima delle votazioni. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.