Ultime Notizie

I progetti italiani per il riciclo nell'Atlante dell'economia circolare

Diminuzione dell'uso delle materie prime, minori consumi di risorse, riduzione dello spreco alimentare e impiego dei rifiuti per la produzione di fonti alternative di energia sono alcuni dei procedimenti messi in atto dalle aziende italiane che sono state inserite nell'Atlante dei campioni dell'economia circolareQueste imprese si sono specializzate nel reimpiego dei rifiuti, investendo in un settore in crescita che nei prossimi anni dovrà raggiungere gli obiettivi comunitari del recupero del 70% dei materiali di scarto provenienti da contesti urbani e dell'80% degli imballaggi. 


Si tratta di realtà che hanno attuato processi produttivi innovativi per trasformare rifiuti in prodotti diversi che trovano utilizzo in molti ambiti. Gli pneumatici con il battistrada consumato possono diventare gomma da usare per le superfici sportive o come isolante acustico, mentre coi pannolini si ottengono materie prime seconde, cioè derivanti dal recupero di materiali da buttare. Ci sono imprese che creano la plastica biodegradabile e compostabile coi rifiuti, altre che sono riuscite a trasformare il compost in energia elettrica o biometano e altre ancora che usano la carta mandata al macero per realizzare packaging. 


Consorzi, aziende, soggetti pubblici e privati che operano quotidianamente per la sostenibilità e la riduzione degli sprechi, ma anche per ottenere un ritorno economico dallo smaltimento dei rifiuti industriali, solitamente fonte di spese. Queste aziende si occupano per il 62% di recupero dei materiali di scarto, per il 31% di riuso dei beni, ma anche di progetti sociali, agricoltura, l’industria, il design e ricerca. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.