Intensificate le misure antiterrorismo sugli aerei provenienti da Medio Oriente e Nordafrica - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Intensificate le misure antiterrorismo sugli aerei provenienti da Medio Oriente e Nordafrica

Share This
Nuove misure di sicurezza sui voli provenienti dagli Stati in cui è maggiore l'allarme terrorismo. Arrivano dagli Stati Uniti le norme relative all'uso dei dispositivi elettronici sugli aerei provenienti da Egitto, Giordania, Kuwait, Marocco, Qatar, Turchia, Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti: a bordo di questi voli non si possono utilizzare device più grandi di uno smartphone. Anche il Regno Unito ha attuato un divieto simile per i voli provenienti da alcuni di questi Stati. 


Un provvedimento che presto potrebbe essere attuato anche su tutte le tratte europee. Secondo quanto rivelato dai servizi segreti americani, i terroristi stanno infatti sviluppando bombe ed esplosivi collegati a computer portatili e altri dispositivi elettronici. 
La disposizione che riguarda i voli di Africa settentrionale e Medio Oriente è stata emanata dalla US Transportation Safety Administration e sarà valida fino al 14 ottobre 2017; al momento non è stata fornita alcuna informazione in merito al possibile rinnovo del provvedimento. 


I commenti su questa misura di sicurezza non sono stati positivi: per molti il fatto di dover lasciare il portatile nella stiva dell'aereo non evita i danni di un possibile attentato. Per andare incontro alle esigenze dell'utenza che necessita di dispositivi mobili per lavoro, soprattutto sulle lunghe tratte, alcune compagnie aeree hanno già provveduto a fornire la prima classe e quella business di tablet che possono essere utilizzati dai passeggeri. 

Post Bottom Ad

Pagine