Marchi storici italiani, stanziati 4,5 milioni di euro - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Marchi storici italiani, stanziati 4,5 milioni di euro

Share This
Disponibili 4,5 milioni di euro per promuovere i marchi nazionali depositati dal 1967 e l'attività delle piccole e medie imprese. Il Ministero dello Sviluppo economico ha stanziato questi fondi per migliorare la competitività di questo comparto dell'economia e valorizzare i brand e i prodotti che sono sul mercato da anni. 


Le aziende in questo periodo possono fare la domanda per ottenere dei finanziamenti per la produzione o le azioni finalizzate al rafforzamento dei marchi. Per ottenere i contributi le piccole e medie imprese devono presentare dei progetti che rientrino in una delle due categorie citate. Nella prima, obbligatoria, rientrano i costi per la realizzazione di prototipi e stampi, il miglioramento della catena produttiva o l'ideazione di campagne di marketing e comunicazione relative al marchio; fanno invece parte della seconda, facoltativa, le spese riguardanti la tutela del brand e per la sua estensione a livello internazionale e le tasse di deposito da versare all'Ufficio per i marchi e i brevetti e allo sportello europeo per la gestione della proprietà intellettuale. 


Nella categoria 1 si possono richiedere contributi fino a 65mila euro, nella categoria 2 fino a 15mila. L'importo massimo che potrà essere erogato è di 120mila euro - corrispondenti all'80% delle spese per il potenziamento dei servizi e al 50% per l'acquisto di attrezzature da lavoro: ogni azienda può richiedere più sostegni economici, relativamente a diversi marchi. 
Il regolamento e la modulistica riguardanti i fondi stanziati dal Ministero sono scaricabili dal sito marchistorici.it.

Post Bottom Ad

Pagine