Ultime Notizie

I rifiuti più diffusi sulle spiagge italiane? Plastica, reti per le ostriche e confezioni degli alimenti

Sono un problema per i bagnanti, la fauna marina e anche per le imbarcazioni e i mezzi che si avvicinano alle spiagge i rifiuti che vengono abbandonati sulle coste. 
La campagna Beach Litter realizzata da Legambiente fornisce un quadro della situazione di una sessantina di aree costiere della penisola: plastica, materiali provenienti da cantieri edilizi, bottiglie, vetro, metalli, carta e cartone sono i rifiuti che si trovano più di frequente nelle zone di balneazione, spesso trascinati a riva dalle correnti marine. 


L'iniziativa è stata avviata nel 2014 e ha lo scopo di monitorare lo stato delle spiagge, in modo da raggiungere entro il 2020 l'obiettivo comunitario di ridurre l'impatto dei rifiuti sull'ambiente costiero e marino. La raccolta dei dati avviene utilizzando il protocollo creato dalla Marine Strategy Framework Directive con codici identificativi standard.
Nei due mesi della campagna Beach Litter sono stati puliti 200mila metri quadri di spiagge in cui sono stati trovati 41mila rifiuti: oltre a quelli già citati, sono stati rinvenuti molti mozziconi di sigarette, bendaggi, reti per la coltivazione delle ostriche, cotton fioc, stoviglie usa e getta, polistirolo, flaconi per detergenti, cosmetici, creme solari e buste in plastica. 


Le reti per la coltivazione dei mitili sono diffuse lungo il litorale adriatico, ma anche altri strumenti necessari alla pesca come corde e cassette per raccogliere il pescato sono spesso abbandonati sulle spiagge di tutta la penisola. Oltre a rendere meno attrattiva una località balneare, questi materiali impiegano del tempo a degradarsi, dai pochi giorni per la carta o i resti di alimenti fino al milione di anni per le bottiglie di vetro.
Il documento stilato da Legambiente si chiude con una serie di norme per ridurre il numero dei rifiuti sulle spiagge.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.