Ultime Notizie

"Il sangue dell'amore" di Caterina R: pathos e ribellione

Il Sangue dell’Amore – edizioni Live Tribe Music/Chiasso – di Caterina R già dal 5 maggio 2017 è in tutti gli store digitali e in rotazione radiofonica. Il singolo, che vede il sodalizio artistico di Caterina Rizzo (voce) e di Roberto Zanoner (batteria) – usciti entrambi dalla precedente formazione Neroneve –, è ricco di pathos, di emotività, di emozione. 


Tra quelle parole, tra quelle note, tra quelle immagini c’è quella che è l’anima dei due artisti. C’è passione, ricerca, forza; c’è desiderio, acuto da far male, di raggiungere quello che è un obiettivo importante: trasmettere agli ascoltatori il proprio mondo. 
Particolarmente toccante, il videoclip.
Una ragazza, una ballerina ricca di sogni e speranze, e i preparativi meticolosi per affrontare le prove di danza. Le scarpette, candide, e il tutù. Tecnica e impegno. Il ballerino che l’attende, paziente.
Una caduta e tutto che sembra andare in frantumi. Uno sguardo, un sorriso fra loro. Il tacito accordo, la decisione che tutto sia ok, che tutto vada bene malgrado quell’inciampo. Tutto cambia, tutto muta impercettibilmente lasciando spazio a uno scenario completamente diverso. 
Uno sfondo rosso – rosso come l’amore, e come il sangue – e i due ballerini finalmente – complice un tocco sulla spalla che sembra provochi un risveglio – liberi. Dalle catene, dalle convenzioni. Possono rincorrersi e ballare con tutto lo spirito, con tutto l’amore che sanno darsi, regalarsi. 



“Sentivo dentro il fuoco.”
Fuggire, correre e ritrovarsi per poi sfuggirsi nuovamente. 

“Non c’è pace. Non c’è tregua. Siamo al buio nella notte, due perfetti sconosciuti, testimoni di una sera. Non c’è pace, non c’è tregua. Siamo cuori che hanno voglia di lasciare tutto indietro questa notte stiamo insieme siamo pronti per volare in alto, andare in capo al mondo.”
Il brano descrive il tratto “ribelle” che alberga dentro di noi. Quante volte accettiamo la nostra vita, ce la facciamo bastare nonostante tutto? Poi, capita che un gesto risvegli il nostro lato animalesco. Tutto cambia, a quel punto. 
I due artisti si concentrano su tematiche attuali, toccanti (omosessualità e diversità di genere); supportano sia chi si trova a far fronte alle discriminazioni e sia chi ha particolari problemi di salute. 

“TOCCAMI... C’E’ IL FUOCO DENTRO ME, ACCAREZZALO E TI BRUCERAI. SIAMO CUORI CHE HANNO VOGLIA DI LASCIARE TUTTO INDIETRO, QUESTA NOTTE STIAMO INSIEME, SIAMO PRONTI PER VOLARE...”



BIOGRAFIA 
CATERINA RIZZO è una cantautrice savonese di origini messinesi, classe 1977. Genere Musicale: Pop-Rock elettronico. A 19 anni partecipa ad un concorso canoro nella provincia di Novara, classificandosi al primo posto come migliore interprete con la canzone “My way”.
Viene contattata dal produttore discografico MASSIMO LUCA (Gianluca Grignani e Annalisa Minetti) e partecipa alle selezioni di SANREMO GIOVANI ’98 con il brano inedito “Sospesi in volo”.
Nel 2010 partecipa a UNA STELLA SARO’ a Sabaudia, dove vince il 1° posto nella categoria Seniores con la canzone “Gente” da lei scritta e interpretata. E’ stata vincitrice del premio alla critica al PREMIO DONIDA 2010 con menzione personale di MOGOL.
Collabora artisticamente con alcuni cantanti di fama, come GINO PAOLI e IRENE FORNACIARI.
Sempre nel 2010 è ospite canora alla serata finale del FESTIVAL MARE de LA STAMPA A SANREMO. Nello stesso anno è chiamata a esibirsi all’inaugurazione della PISCINA OLIMPIONICA di Savona. Il suo brano “Gente” è stato promosso dall’agenzia PROMOART MONTECARLO PROMOTION che ne ha realizzato anche il relativo videoclip. E’ ospite in svariate trasmissioni e radio locali.
Nel marzo 2015 avviene la realizzazione del disco “NERONEVE” che prende il nome dalla band stessa, di cui è cantante e compositrice fino all’Ottobre 2015, presso i NADIR MUSIC STUDIOS di Genova, con la partecipazione artistica e di produzione di TOMMY TALAMANCA dei SADIST.
Dal disco vengono registrati due videoclip musicali dei rispettivi brani: “Distant” e “Gioca con me”.
Nel 2015 è vincitrice del concorso LIVE SONG FESTIVAL di Parma (direttrice giuria finale: MARA MAIONCHI).
A Luglio 2015 riceve il premio DONNA SICILIA 2015 a Catania.
Attualmente è impegnata nella realizzazione del suo secondo progetto musicale intitolato “CATERINA” che con il primo singolo “Il sangue dell’amore” e, il videoclip annesso, anticipano il suo primo album solista “SENZA DUBBI” prodotto dalla NADIR MUSIC.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.