Ultime Notizie

L’obesità come fattore di rischio per infarti e ictus

Avete presente la teoria secondo la quale, se si è obesi ma si hanno i parametri esatti – si parla di fattori metabolici come pressione e zucchero –, si è considerati grassi ma in forma – il fat but fit, se vogliamo dirlo in inglese? 


Be’, una ricerca dell’Università di Birmingham, non ancora pubblicata sulle riviste che parlano di scienza, smentisce il tutto; pare che anche se non mostra i segni di malattie cardiache, di diabete o colesterolo alto, chi ha molti, troppi chili sulle spalle abbia un rischio maggiore di svilupparle, nonché sia più propenso ad avere precocemente ictus o infarti. 
Per giungere a questa conclusione, sono stati analizzati 3,5 milioni di pazienti inglesi dal 1995 al 2015, con occhio di riguardo a chi, obeso, non mostrava segni delle malattie sopracitate. Benché “metabolicamente” sane, erano comunque a rischio – almeno rispetto a chi mostrava un peso normale. 


L’essere in sovrappeso è un grosso rischio di ictus e infarto, insomma, ha specificato a tal proposito Mike Knapton (British Heart Foundation).

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.