Ultime Notizie

Unicef, cresce il numero dei minori migranti

Sono in fuga dalla povertà o in viaggio per ricongiungersi alle famiglie i minori che attraversano da soli il Mediterraneo per raggiungere l'Italia o si spostano verso altri Paesi per garantirsi un futuro migliore. 


L'Unicef ha fotografato il fenomeno delle migrazioni di bambini e adolescenti nel documento "A child is a child: protecting children on the move from violence, abuse and exploitation" pubblicato nei giorni scorsi: tra il 2015 e il 2016 almeno 300mila minori non accompagnati si sono spostati in ottanta Paesi, una cifra quasi quintuplicata rispetto al periodo 2010-2011 (66mila). 
Ragazzi e bambini che intraprendono dei lunghi viaggi senza i genitori e finiscono sovente vittime di trafficanti che li sfruttano e li costringono a lavorare. All'arrivo nei Paesi di destinazione i minori possono trovare ospitalità in rifugi sovraffollati da cui il più delle volte fuggono, finendo per trovarsi in condizioni di disagio, facili prede della criminalità. Nonostante le leggi internazionali tutelino i diritti dei più piccoli, sono frequenti i casi di abusi e maltrattamenti. 


Tanti ragazzi che si spostano da soli provengono da Africa e America centrale e tante volte pagano cifre consistenti per raggiungere i Paesi più sviluppati. Un gruppo di cinque persone che dall'Afghanistan vuole raggiungere l'Europa deve consegnare tra gli 8mila e gli 11mila euro, mentre otto persone che partono dalla Siria possono spendere anche 58mila per il viaggio alla volta del Vecchio continente.
Nel rapporto Unicef propone a Governi e associazioni umanitarie di aumentare le misure per proteggere i bambini richiedenti asilo, contrastando il fenomeno della tratta. È necessario poi che i bambini migranti siano affidati alle cure dei servizi comunitari e vengano riuniti in tempi brevi alle famiglie che vivono nel Paese di destinazione; bisogna anche programmare azioni mirate a evitare episodi di xenofobia e razzismo nei confronti dei ragazzi. 


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.