Ultime Notizie

Gli Stati Uniti escono dagli accordi di Parigi sul clima. E ora?

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta per annunciare ufficialmente che gli Stati Uniti usciranno dagli accordi sul clima di Parigi, in linea con le politiche ambientali che aveva già presentato durante la campagna elettorale e subito dopo il suo insediamento.


Mondo diviso tra realisti e negazionisti
Trump aveva già deciso di abbandonare le politiche favorevoli alle energie rinnovabili e alla politica green adottate dall'amministrazione Obama che erano state il fulcro della politica statunitense prima dell'elezione della sua elezione. Con Barack Obama gli Stati Uniti per la prima volta in tanto tempo si erano avvicinati alle politiche ambientali innovative basate sulle energie rinnovabili e sui trasporti sostenibili e stavano anche per ratificare il Protocollo di Kyoto, storico accordo sul clima che risale al 1997.
L'amministrazione Trump sin da subito ha fatto capire che intendeva fare una brusca marcia indietro sul clima sovvenzionando l'industria estrattiva del carbone e riducendo i fondi alle rinnovabili. La Cina è stata accusata di avere ingigantito il problema dell'effetto serra e dei cambiamenti climatici per danneggiare le industrie statunitensi; secondo Trump le politiche climatiche, oltre che inutili, tolgono lavoro agli statunitensi onesti. 
Con l'abbandono degli Stati Uniti il fronte dei Paesi che sostengono la lotta ai cambiamenti climatici si indebolisce e per questo tutti i leader mondiali sperano che Trump possa cambiare idea. I problemi del pianeta come siccità, inquinamento, deforestazione, sono evidenti a tutti e sono solo di poche settimane fa le immagini dell'isola di Henderson, in pieno Oceano Pacifico, completamente ricoperta di plastica; in un simile scenario ovviamente il fatto che un Paese come gli Stati Uniti, prima economia mondiale, si tiri indietro non può che preoccupare. 


Nonostante la defezione degli Stati Uniti molti altri Paesi non vogliono arrendersi ai cambiamenti climatici e anche la Cina negli ultimi giorni ha dichiarato di volere finalmente affrontare i gravissimi problemi di inquinamento che la assillano. 
Si spera che la lotta al cambiamento climatico continui e che in tanti si impegnino per salvare il nostro bel pianeta azzurro dagli sconvolgimenti del clima che già stanno causando molte vittime. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.