Ultime Notizie

I tre terroristi di Londra volevano la strage

I tre terroristi che la settimana scorsa hanno insanguinato Londra, Khuram Butt, Rachid Redouane e Youssef Zaghba, avrebbero voluto fare una vera e propria strage, come quella avvenuta sulla Promenade di Nizza il 14 luglio dello scorso anno.



Un folle piano ben congegnato
Nei loro piani avrebbero dovuto noleggiare un grosso camion, o anche un tir, da lanciare contro la folla e mietere una quantità di vittime impressionante, molto maggiore delle otto persone che hanno perso la vita la settimana scorsa. Sembra che all'ultimo la transazione con la società di noleggio di mezzi pesanti con cui si erano messi in contatto non sia andata a buon fine e che quindi i tre jihādisti abbiano ripiegato sul minivan bianco che hanno effettivamente utilizzato per l'attacco.
L'attentato avrebbe dovuto essere ben più grave di quello che è stato perché i tre islamisti avevano preparato una vera e propria strategia di attacco di tipo militare articolata in tre fasi. Sono stati trovati anche coltelli di ceramica viola con l'impugnatura modificata per poterli tenere legati ai polsi e, nascoste nel furgone, 13 bottiglie incendiarie che non hanno fatto in tempo ad usare perché uccisi dalla polizia.


I camion, e in generale i mezzi pesanti, sono diventati i protagonisti di tanti attentati negli ultimi mesi perché si possono tranquillamente noleggiare e una volta lanciati sulla folla il lor impatto è devastante. Il Califfato nero sta spingendo i miliziani ad agire con qualsiasi mezzo in Occidente e non solo contro coloro che vengono definiti infedeli e purtroppo mezzi pesanti, coltelli ed altre armi da taglio sono facilmente reperibili da tutti, anche da chi vuole seminare terrore.

Intanto altre due persone sono state arrestate in un sobborgo ad est di Londra per presunta complicità con gli attentatori e le indagini proseguono a ritmo serrato: si sta delineando una  rete terroristica che avrebbe dato appoggio a tre giovani jihādisti. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.