Ultime Notizie

La blogger francese uccisa da una bomboletta di panna

Che persino la nostra casa possa rivelarsi una trappola mortale, lo sappiamo: un coltello troppo affilato, una sedia che scricchiola, un filo scoperto, la bombola del gas. Siamo preparati al fatto che gli incidenti domestici possano accadere, ma chi penserebbe di morire per un po’ di panna? 


Sembra assurdo, insensato, eppure è successo. Una bomboletta spray per la panna ha causato la morte di una famosa blogger francese, Rebecca Burger. Una doccia fredda per migliaia di fan che seguivano sui social i suoi consigli di sport e moda. L’incidente costato la vita alla giovane alsaziana è avvenuto proprio in casa sua, a Mulhouse: il dispenser di panna è esploso, colpendole violentemente il torace e causandole un arresto cardiaco. 
La notizia della sua tragica fine è stata data dai familiari su Instagram: "È con grande tristezza che annunciamo la morte di Rebecca, domenica 18 giugno, a causa di un incidente domestico". A dispetto di quanto si possa pensare, quello di Rebecca non è stato un caso isolato. Nel 2014, in Francia, si erano già verificati due casi simili, ma senza conseguenze mortali. Già nel 2013 l'Istituto Nazionale dei consumatori francesi segnalò che il modello Ard’Time era rischioso, a causa di una testina di plastica che non era sufficientemente resistente alla pressione esercitata dal gas. Sempre nello stesso anno, l’azienda F2J.com aveva ritirato dal mercato circa 160mila bombolette spray per ragioni di sicurezza. 


Il compagno di Rebecca ha postato in rete la foto della bomboletta mortale, lanciando l’allarme sulla pericolosità di questi dispositivi, all’apparenza innocui. La tragica storia della blogger francese ha subito fatto il giro del mondo, accedendo i riflettori su un pericolo sottovalutato. Tuttavia, in circolazione ci sono ancora moltissimi di questi sifoni che, spesso, si rivelano armi letali nelle mani di consumatori inconsapevoli del rischio che corrono.

Maria Petrucci

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.