Ultime Notizie

Nasce la "super ferrovia" del Baltico: collegherà Tallinn al resto d'Europa

I Paesi baltici diventano sempre più indipendenti dalla Russia: si sta progettando infatti una rete ferroviaria che avvicinerà Estonia, Lituania e Lettonia ai Paesi del resto d’Europa. Una rete di 870 km ad alta velocità che collega Vilnius, Riga e Tallinn con la Polonia: questo il progetto della Rail Baltica presentato al G7 sui trasporti di Cagliari lo scorso 22 giugno. La nuova strada ferrata, che in parte è finanziata dall’Unione Europea, dovrebbe già essere realtà nel 2025 rendendo così più facile andare in treno a Riga, Vilnius o Tallinn. In un giorno non troppo lontano potrebbe anche essere possibile andare da Tallinn a Helsinki tramite un tunnel sottomarino.


Per realizzare questo progetto bisognerà abbondare le misure ancora in vigore all’epoca sovietica e adottare uno scartamento in linea con gli altri Paesi UE. In sintesi, la nuova ferrovia dovrà avere binari larghi 1435 millimetri e non 1520 come in Russia. Questo ovviamente escluderà la Russia che, proprio nei treni merci, vede il fulcro del suo commercio con questo angolo d’Europa. Il territorio è conteso da anni tra Russia e NATO, che corrono agli armamenti e si accusano reciprocamente di violazione dello spazio aereo.


Il progetto costerà 5,8 miliardi di euro alla società, ma si stima che genererà profitti per 16.2 miliardi. La nuova linea porterà vantaggi per i Paesi baltici integrandoli maggiormente nel mercato comune europeo. La tratta Tallinn-Berlino, dalle attuali 60 ore di percorrenza, passerà a 10-12 ore con una sensibile riduzione del tempo di viaggio. 
I vantaggi sono economici, commerciali, ma anche ambientali: l’uso del treno dovrebbe ridurre l’utilizzo delle automobili sulle lunghe distanze. Ricadute positive ci saranno anche sul turismo e sulle capacità di Lettonia, Estonia e Lituania di attrarre investimenti all’estero.
L’accordo tra i premier dei tre Stati interessati è già stato siglato il 31 gennaio scorso e i lavori dovrebbero cominciare nel 2019. Riguardo al tunnel ferroviario sottomarino che collega la Lituania alla Finlandia è ancora tutto da definire.


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.