Ultime Notizie

Insonnia e bimbi: qualche consiglio

Può sembrare strano, ma l’insonnia tra i cuccioli d’uomo è un problema più diffuso di quanto non si creda. A tal proposito, i medici dell’Ospedale Bambino Gesù hanno dato una serie di consigli affinché i genitori aiutino i bambini a dormire bene. 



Come prima cosa, vanno definiti orari e metodi. I bambini hanno bisogno di rituali, di abitudini. Far addormentare il bambino nella propria stanza è corretto, occorre evitare di spostarlo dal lettone alla culla in braccio – per non disturbarne il sonno – ed è necessario creare un ambiente quanto più silenzioso e poco illuminato. 
Se il bambino non riesce a dormire da solo, si può tentare di stare accanto a lui. Leggere una favola è utile. Finché non si addormenta, meglio non allontanarsi. 


Coperta preferita o orsacchiotto: un aiuto che dà sicurezza e migliora le probabilità che il sonno arrivi presto. 
Se il bimbo chiama la notte, provate a rassicurarlo senza correre immediatamente da lui; se si accorre subito, spaventati, il bimbo capirà che c’è qualcosa di cui avere paura. 
I medici spiegano che lo scoglio è l’inizio e il mantenimento del sonno; certo, anche gli incubi non aiutano, tuttavia fanno parte dello sviluppo. 
Se notate un russare anomalo, difficoltà respiratoria, apnea, sudore eccessivo al momento dell’addormentamento, rivolgetevi immediatamente a uno specialista.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.