Ultime Notizie

La vita sul nostro pianeta: la supremazia dell'uomo potrebbe terminare?

Da studi recenti gli antropologi di tutto il mondo hanno dedotto che l'uomo ha stabilito la sua attuale supremazia sulla Terra nel tempo dell'era paleolitica. Questo "dominio" dell'uomo dura da circa 100mila anni. Ma, in realtà, che cosa è questo lasso di tempo, seppur enorme, in confronto ai 500 milioni (forse anche di più) che sono trascorsi dalla prima manifestazione della vita sulla superficie del nostro pianeta?



Nel passato della Terra altre forme di vita hanno regnato per periodi infinitamente più lunghi, di una lunghezza che quasi non riusciamo a concepire. Eppure si sono estinte. Vi è stata l'era dei rettili giganteschi, che è durata all'incirca 80 milioni di anni. Anche quest'era ha avuto fine. Molto tempo prima, forse 300 milioni di anni fa, vi fu il predominio delle creature acquatiche (pesci e i primi anfibi), creature che già avevano raggiunto il risultato di sviluppare, nella loro struttura fisica, una mascella inferiore mobile. Ma anche questo periodo ha avuto fine. Gli insetti sono comparsi circa 250 milioni di anni fa. Forse gli insetti alati superiori, proprio quelli che hanno preceduto l'umanità nel creare forme complesse di vita sociale, stanno aspettando che venga l'era del loro dominio sulla Terra. Sarà probabile o improbabile? Nemmeno gli antropologi o gli studiosi di scienze naturali possono dirlo con assoluta certezza. 


Se le formiche e le api dovessero, un giorno, acquisire (niente è scontato e potrebbe davvero accadere) l'intelligenza che l'uomo ha posseduto nel suo tempo, forse molto breve rispetto ad altre specie viventi, e se, a loro volta, come l'uomo, dovessero provare a vedere la storia del pianeta in prospettiva, potrebbero (a ragione, forse) considerare l'avvento dei mammiferi sulla Terra e, in particolare, il "breve" predominio del mammifero-uomo quasi come un episodio, non del tutto, certo, ma abbastanza irrilevante: "Un vago momento di rumore violento e di furia cieca e selvaggia privo di significato".
Bisognerebbe riflettere molto su ciò, anche se non se ne ha il tempo o magari la voglia, perché la specie umana oggi si trova davanti a molteplici sfide, alcune delle quali letali poiché potrebbero annientarla del tutto... e non per evoluzione naturale ma ad opera, paradosso dei paradossi, di se stessa!

Francesca Rita Rombolà

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.