Ultime Notizie

L'esistenza del Bed & Breakfast ideale: il B&B "Novalis" e il suo fiore azzurro

Come dovrebbe essere un Bed & Breakfast per le vacanze estive o per trascorrervi un periodo di vacanze qualsiasi durante l'anno o, semplicemente, un fine settimana o qualche giorno per motivi vari ed eventuali? Qual è il Bed & Breakfast ideale? Ma esiste il B&B ideale? Ideale quanto una specie di Eden o di Terra promessa? Forse no, dopotutto; come non esiste un Eden o una Terra promessa seppur ideali. Oppure, in qualche caso raro, sì?


Il B&B ideale ha ampie stanze con le pareti dai colori vivaci, con stampe, dipinti e poster dal fascino esotico e sognante, una stanza da bagno come un "salotto buono" e dall'intimità soffusa e delicata. 
Il B&B ideale ha un grande salone-biblioteca con tanti libri, tappeti e cuscini dove si può stare seduti o adagiati a leggere e ad ascoltare musica e a rilassarsi, in solitudine o in compagnia, nei momenti più impensabili della giornata o in qualche "ora di buco" dalla routine prevista dal soggiorno. 
Ma, soprattutto, il B&B ideale deve dare ai propri ospiti un senso di libertà, di dinamicità, di flessibilità oltre ogni limite e, oltre ogni limite, deve essere ospitale cioè far sentire a chi vi soggiorna, fin da subito, quel senso di calore profondo e umano, di giovialità sincera, di disponibilità certa, quell'atmosfera informale, serena, tranquilla che solo un ambiente famigliare sano, naturale e semplice dona gratuitamente alle persone. 


Attenzione: tutto questo deve essere percepito, sentito, avvertito, vissuto da tutti, decisamente da tutti nel senso che se suona il campanello o il citofono del portone d'ingresso di un B&B un ragazzo un po' anarchico, "quasi ribelle" perché vestito in modo non conformista, magari con le treccine lunghe sulle spalle o il cranio semi rasato e un cane, un gatto, un orsetto o un leopardo al guinzaglio oppure una coppia di giovani lesbiche o di giovani gay, magari anche sposate/i legalmente con tanto di fede al dito anulare e un certificato di matrimonio rilasciato dal municipio di Londra, di Amsterdam o di San Francisco non dovrebbe mai sentirsi rispondere: "No, mi dispiace, in questo B&B non accettiamo animali di nessuna specie, nemmeno mosche o farfalle. In questo B&B non accettiamo omosessuali né di genere femminile né di genere maschile, nemmeno se regolarmente sposati con tanto di certificato di matrimonio rilasciato dal municipio di una città e di un Paese dove le leggi democratiche si sono spinte fino a tanto... No, proprio no". E via con qualche scusa del tipo: "La struttura è nuova e impeccabile, gli animali la devasteranno", "Non amiamo gli animali", "Lesbiche, gay? E anche sposati regolarmente? No no, per carità! Sono diversi, sono come alieni, non sono umani", ecc. 
Come non pensare allora, in casi simili verificatesi realmente, ad un B&B che non è solo ideale ma esiste davvero ed è attivo e i cui gestori amano l'Arte, il libero pensiero e odiano la diversità discriminante di genere, di specie, di sesso, di religione? Nonché il pregiudizio, il preconcetto, il razzismo e la xenofobia? 
È il B&B del "fiore azzurro", perché il suo logo e il suo simbolo insieme è uno splendido fiore azzurro dipinto a mano sulla parete all'ingresso. Il fiore azzurro dei poeti, molto amato da un poeta in particolare: il tedesco Novalis, la cui importanza per il Romanticismo, in letteratura, è basilare e unica. E si provi un po' ad indovinare il nome di questo B&B ideale e, allo stesso tempo, reale? Che domande, "Novalis". La sua ubicazione? A metà strada fra la preistoria e l'era globale, fra il pregiudizio e l'oscurantismo e il libero pensiero e la forma mentis più sinceramente e autenticamente liberale... per il resto ha di fronte la montagna e il mare.


Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.