Ultime Notizie

150 minuti di attività fisica per prevenire le malattie cardiovascolari

Un nuovo studio pubblicato su Lancet spiega perché tutti noi dovremmo fare un po’ di attività fisica quotidiana. Trenta minuti di attività fisica – quale tipo non importa, si va dai lavori di casa alle passeggiate fino al luogo di lavoro fino alla palestra vera e propria – almeno cinque giorni su sette, possono prevenire un decesso su 12 (si parla dell’8% di tutti i decessi, insomma). In più, come se non bastasse questo a persuaderci al movimento regolare, in un caso su 20 con tali ritmi si può ridurre considerevolmente il rischio di malattie cardiovascolari. 


A capo dello studio Scott Lear (University's Faculty of Health Sciences and Pfizer/Heart & Stroke Foundation e St. Paul's Hospital in Canada) che ha analizzato ben 130.843 persone tra i 35 e i 70 anni, provenienti da 17 Paesi. Per loro questionari ad ampio spettro – livello attività fisica, dieta, vizio del fumo etc – e check up completi e regolari per sette anni. 


Chi affrontava 150 minuti di attività fisica a settimana aveva meno possibilità di sviluppare una patologia cardiovascolare. Rischio di morte molto più alto, inoltre, per chi, pigro, non si preoccupava troppo della propria forma fisica. 

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.