Ultime Notizie

Attività sportive per ragazzi: i corsi di basket sono i più economici

Praticare nuoto e danza classica ha dei costi notevoli, specialmente per le famiglie con figli che seguono i corsi dopo le lezioni. Nelle spese per andare in piscina o imparare a ballare sulle punte rientrano le tariffe di iscrizione e l'acquisto delle attrezzature e dell'abbigliamento: cifre che possono incidere notevolmente sul bilancio domestico. 


L'Osservatorio nazionale Federconsumatori ha raccolto i dati relativi ai costi delle attività sportive praticate dai giovani fino a 14 anni almeno due volte alla settimana: sono spese ormai necessarie per l'educazione e il benessere dei ragazzi che vanno ad aggiungersi a quelle sostenute per la scuola e gli intrattenimenti degli adolescenti. 


Per seguire un corso di nuoto bisogna mettere in conto di versare una tariffa mensile di 90 euro (720 all'anno) a cui si aggiungono i costi di iscrizione, tra i 30 e gli 80 euro, e quelli per l'attrezzatura che si aggirano attorno ai 115. Chi vuole fare danza classica spende anche di più, 995 euro annui (690 per il corso, 140 per l'abbigliamento, in media 55 per l'adesione e a volte più di 100 per il saggio finale). I corsi di tennis e calcio costano quasi 600 euro all'anno; per racchetta e completo la spesa supera anche i 200 euro, per la divisa da football si arriva a 180 euro. Cifre annue più contenute per lezioni e attrezzatura di arti marziali (420 e 75 euro), basket (370 e 83) e pallavolo (390 e 103). 
I costi per le attività sportive per i giovani fino a 18 anni sono però detraibili fino a un massimo di 210 euro per ragazzo.

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.