Ultime Notizie

Shameless: una fantastica famiglia “spudorata”

Hey tu! Sì, proprio tu, tu che stai leggendo questa recensione, il nome Shameless ti dice qualcosa? Nel caso in cui la risposta dovesse essere negativa, non preoccuparti, io sono qui per salvarti.

N.B. Non farò assolutamente spoiler, non è nel mio stile, quindi anche se deciderai in futuro di recuperare tale serie, non avrai alcuna sorpresa e/o colpo di scena rovinato, leggi tranquillamente fino alla fine la recensione.


Shameless è una serie televisiva statunitense trasmessa negli Stati Uniti d’America, dal canale via cavo Showtime, a partire dal 2011. È la versione americana e, secondo me, migliore dell’omonima serie britannica conclusa ormai da qualche anno in Inghilterra, mentre in Italia è stato possibile guardare solamente le prime 4 stagioni, su un totale di 11. 
Ambientata a Chicago, vede come protagonista assoluta la particolare famiglia Gallagher, povera e in cerca di riscatto, la quale si troverà di fronte a numerosi problemi e situazioni difficili di ogni tipo nel corso della storia. Inoltre, avranno spazio anche le curiose vicende dei vicini di casa Veronica e Kevin, sempre disponibili ed attenti ai bisogni dei ragazzi e con una buona predisposizione per il divertimento e... altro.
La trama è ricca di colpi di scena, le ambientazioni spettacolari, soprattutto Chicago nevosa, i personaggi sono caratterizzati alla perfezione, in grado di farti affezionare fin dal primo istante e si evolvono, cambiano ed affinano determinate caratteristiche del proprio carattere in base a ciò che subiscono e gli succede, quindi siamo lontani dai personaggi fissi, stereotipati di alcune serie tv. Per quanto riguarda gli attori, hanno già raggiunto un grande livello di recitazione e si stanno facendo strada tra gli altri artisti, sono sicuro sentiremo parlare molto di loro.
Questi  i protagonisti della serie: Ian Gallagher, interpretato da Cameron Monaghan; Deborah "Debbie" Gallagher, interpretata da Emma Kenney; Fiona Gallagher, interpretata da Emma Rossum; Frank Gallagher, interpretato da William H. Macy; Liam Gallagher, interpretato da Brenden Sims, Brandon Sims, Brennan Kane Johnson e da Blake Alexander Johnson; Steve Wilton, interpretato da Justin Chatwin; Lip Gallagher, interpretato da Jeremy Allen White ed infine Carl Gallagher, interpretato da Ethan Cutkosky. Mancano all’appello Kevin Ball, Veronica Fisher, Karen Jackson (la talentuosa attrice Laura Slade Wiggins) e tanti altri che lascio scoprire a voi!


Si tratta di una serie fantastica, completa, da non considerare esclusivamente appartenente al genere comedy: è veramente emozionante, commuovente, tratta temi contemporanei e delicati (ad esempio omosessualità, maternità, alcolismo, aborto, droga, depressione), in essa si alternano momenti molto esilaranti e divertenti ad attimi di assoluta tristezza, inquietudine e grande significato. 
Data la presenza di molte scene violente e forti, ne sconsiglio attivamente la visione ai bambini, a persone particolarmente impressionabili e cui infastidiscono tali scene.
Vogliamo parlare della sigla? Credo sia una delle migliori mai realizzate per un programma televisivo: rappresenta perfettamente l’essenza della serie. Per chi se lo stesse chiedendo, la canzone in sottofondo è The Luck You Got degli The High Strung.
Composta da sette stagioni, ciascuna di dodici episodi di circa 50-60 minuti, è stata rinnovata per un’ottava, e forse ultima, stagione che esordirà nelle televisioni di tutti gli appassionati americani a novembre. Per fortuna, coloro che sono italiani e non conoscono alla perfezione la lingua inglese hanno avuto la possibilità di gustare tutte le 7 stagioni dapprima esclusivamente su Mediaset Premium, e successivamente anche in chiaro sulle reti Mediaset.


Terminata la visione di questa serie, desidererete essere parte di questa grande famiglia! Non tanto per affrontare le faccende che sono chiamati a superare loro, bensì al fine di vivere l’atmosfera di unione, affetto, preoccupazione, amore senza limiti e collaborazione/aiuto reciproco che è evidente tra i sei fratelli, lasciati soli al loro destino senza madre e con un padre molto poco presente.
Un’ultima doverosa avvertenza: una volta iniziata non potrete più fare a meno di guardarla e sicuramente divorerete tutte e sette le stagioni in poco tempo, così da potervi gustare l’ottava a novembre.

Leonardo Codegoni

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.