Ultime Notizie

Intolleranti al glutine? Ecco la ricetta che fa per voi!

Sono sempre più in aumento oggi, in Italia, i casi di intolleranza al glutine, ma cos'è la celiachia? La celiachia è un'infiammazione cronica che distrugge la mucosa dell'intestino tenue e viene scatenata dall'ingestione di cibi contenenti glutine, ovvero un complesso proteico presente in svariati tipi di cereali: kamut, avena, frumento, farro, orzo, segale.


La celiachia è caratterizzata da sintomi variabili che vanno dalla dissenteria all'anemia, all'infertilità, a degli aborti ricorrenti, a delle ulcere del cavo orale, all'osteoporosi, a dei "semplici" dolori articolari, comprendendo anche dermatiti, alopecia e addirittura bassa statura, fino alle complicanze che vengono a crearsi con l'associazione di altre malattie autoimmuni, ad esempio un linfoma intestinale. La diagnosi di questa malattia avviene tramite analisi del sangue che individuano specifici anticorpi, e tramite la biopsia dell’intestino tenue, che serve a determinare lo stato dei villi intestinali. Una volta diagnosticata, il paziente ha diritto - attraverso il Servizio Sanitario Nazionale - all’assegnazione gratuita dei prodotti dietetici senza glutine, fino ad un tetto massimo di spesa. 


fy;"> La celiachia colpisce circa l'1% della popolazione italiana e nel mondo, solo nel nostro Paese i celiaci diagnosticati sono circa 180.000, e le donne affette sono il doppio degli uomini. Ha una componente genetica, per cui i parenti prossimi di persone che ne soffrono hanno una probabilità maggiore di sviluppare la patologia. Non è una patologia infettiva e si può scoprire anche in età adulta, nonostante sia una malattia presente già alla nascita.
Non esiste una cura e l'unica terapia disponibile e funzionante è una dieta senza glutine da rispettare rigorosamente per tutta la vitaLa parola "dieta" non è mai facile da sentire ed ecco una ricetta adatta a voi, per non rinunciare alle gioie del cibo.


Ingredienti per 4 persone:
- 280 gr di farina di grano saraceno (se non soffrite di intolleranza potete usare la farina 00)
- 3 uova grandi (70 gr l'uno)
- 1 cucchiaino di sale
- 250 gr di ricotta magra
- 180 gr di tonno al naturale (2 scatolette)
- pepe nero q.b.


Versate la farina su una spianatoia di legno o di marmo, formate una fontana al centro e rompeteci dentro le uova. Unite il sale e con una forchetta, sbattetele delicatamente. Incorporate poco a poco la farina dai lati della fontana. Continuate ad impastare con la forchetta finché vi risulta possibile e poi procedete con le mani, impastando energicamente per 10 minuti fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Se dovesse risultare troppo secco aggiungete un cucchiaio di acqua alla volta, in caso contrario, unite dell'altra farina. Coprite la pasta con della pellicola e lasciatela riposare per 30 minuti o 1 ora se avete tempo, in frigorifero.
Stendete il composto con un mattarello o con la macchinetta per la pasta. Per formare le pappardelle tirate la sfoglia a circa 1,5 o 2 mm di spessore, infarinate ogni striscia abbondantemente e arrotolatela su se stessa. Da questo rotolino, tagliate delle fettine di pasta di 3 mm per i tagliolini, di 7 mm per le tagliatelle e di almeno 1 cm e mezzo per le pappardelle. Srotolate le rotelline e disponete le strisce su di un canovaccio infarinato. Lasciate asciugare la pasta per almeno 1 paio d'ore prima di utilizzarla.
Sminuzzate il tonno il più possibile, versatelo in una padella capiente con un filo di olio extravergine d'oliva (se gradite) e fate rosolare per un paio di minuti. Unite la ricotta e nel frattempo lessate le pappardelle senza glutine in abbondante acqua salata.
Quando la ricotta per il condimento risulterà ben sciolta, unite mezzo mestolo di acqua di cottura ed amalgamate il tutto per rendere la salsina più vellutata. Scolate le pappardelle e versatele nella pentola. Mischiate il tutto ed impiattate. Condite a piacere con del pepe nero e del peperoncino in polvere.

Deborah Miali

Prima Pagina on line (www.primapaginaonline.org) - Testata registrata al Tribunale di Bologna, pr. n. 8292 del 06/03/2013. Sito progettato da Templateism.com Copyright © 2011

Powered by Blogger.