Assegnate le Bandiere del gusto: oltre cinquemila specialità tipiche regionali - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Assegnate le Bandiere del gusto: oltre cinquemila specialità tipiche regionali

Share This
Campania, Toscana e Lazio sono le regioni da scegliere per una vacanza all'insegna dell'enogastronomia. Sono state assegnate le “Bandiere del gusto”, l'attestato di qualità per i prodotti regionali preparati con metodi tradizionali da almeno 25 anni. Nell'Anno del cibo italiano nel mondo si assiste alla valorizzazione di oltre cinquemila specialità tipiche tra varie specie di pane, pasta e biscotti, verdure, insaccati, formaggi e latticini, miele, piatti di pesce, bevande e birre artigianali e condimenti. 


La Campania vanta un patrimonio enogastronomico di 515 prodotti tradizionali e la Toscana quest'anno ha raggiunto le 461 “Bandiere del gusto”; nel Lazio si possono trovare 409 prodotti regionali di qualità e in Emilia Romagna 388. 
Nell'elenco dei prodotti da provare è stato inserito quest'anno il mecoulen, un pandolce valdostano antenato del panettone che, proprio come la nota specialità coi canditi, veniva preparato e consumato nel periodo delle festività natalizie. 
Le "Bandiere del gusto" sono il frutto di colture che rispettano la biodiversità e di procedimenti produttivi consolidati, un patrimonio che riunisce in sé i saperi e i modi di lavorare di intere comunità. Coldiretti ha realizzato il Censimento dei prodotti tradizionali 2018 in cui sono elencate, suddivise per regione e tipologia di alimento, le specialità che rendono la cucina italiana particolarmente apprezzata a livello internazionale. 
Un modo per far conoscere piatti e prodotti che possono essere preparati con ricette gustose e semplici anche a casa. 


Post Bottom Ad

Pagine