Isole Eolie, sirene per segnalare il rischio di maremoti ed eruzioni vulcaniche - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Isole Eolie, sirene per segnalare il rischio di maremoti ed eruzioni vulcaniche

Share This
Sirene contro il rischio di eruzione e maremoto. Sulle isole Eolie è stato realizzato un sistema di monitoraggio e allertamento che attraverso un segnale acustico avvisa la popolazione dei possibili pericoli derivanti da un’attività vulcanica spesso collegata a forte moto ondoso. 


Nove sirene sono state posizionate sulle isole di Stromboli, Ginostra, Panarea e Milazzo per controllare gli eventi naturali: l’osservazione dei fenomeni avviene attraverso una rete radio che mette in collegamento le singole postazioni e il centro di gestione remota, a Lipari. Il sistema è coordinato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e dall’Università di Firenze che verificano costantemente l’attività di Stromboli, vulcano che anche negli ultimi mesi ha eruttato più volte. Due boe ondametriche, poste lungo la costa dell’isola, servono a verificare in tempo reale i fenomeni che possono alterare i movimenti del mare, come la lava e i lapilli della Sciara del fuoco che raggiungono le acque. 
Un sistema per garantire maggiore sicurezza a chi vive su queste isole che permette di mettere in allarme la popolazione ai primi segnali di qualche evento calamitoso, limitando così i casi di incidenti. 
Il 3 luglio è previsto il primo test per controllare il funzionamento del sistema di allertamento acustico di protezione civile. Nella giornata odierna, invece, si è aperta la stagione del Centro informativo dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia con la presentazione delle attività didattiche e formative in programma nel periodo estivo.

Post Bottom Ad

Pagine