Halloween, la notte delle streghe fa aumentare le vendite delle zucche - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Halloween, la notte delle streghe fa aumentare le vendite delle zucche

Share This
Ingrediente per tante specialità autunnali e invernali o decorazione per la notte più mostruosa dell'anno, la zucca è uno degli ortaggi più venduti in questo periodo
Ad affermarlo è la Coldiretti che ha raccolto i dati sulla produzione e distribuzione di questa tipologia di verdura. Le esportazioni del prodotto agricolo italiano sono in aumento del 19% anche per via della qualità delle cucurbitacee. Pure nel Belpaese gli acquisti sono incrementati a fronte di una produzione leggermente in calo rispetto allo scorso anno a causa del maltempo, ma comunque di 40mila tonnellate. Nella penisola si coltivano soprattutto zucche da portare in tavola per la preparazione di numerose specialità: alcune varietà sono rinomate e legate a specifiche aree geografiche, come la lardaia di Siena e la berrettina della pianura Padana. Quest'ortaggio trova impiego anche nei processi di lavorazione di alcune birre. 


Non manca in Italia la produzione di cucurbitacee ornamentali, dalle forme e dai colori particolari che in autunno possono abbellire salotti e cucine. Un settore che sta crescendo nella penisola ed è direttamente collegato alla tradizione di Halloween. Proprio in vista dell'imminente notte del terrore, Coldiretti offre dei suggerimenti per creare Jack-o'-lantern da esporre alle finestre o nei giardini. Occorre una zucca abbastanza grande, tra cinque e dieci chili, e dalla buccia liscia, più facile da incidere. L'ortaggio deve essere maturo, in modo da rimuovere il contenuto senza troppa fatica per inserire all'interno la candela. 

Post Bottom Ad

Pagine