La Chiesa italiana e gli abusi a lungo ignorati - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

La Chiesa italiana e gli abusi a lungo ignorati

Share This
Il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana, ha dichiarato giovedì che un centro consultivo nazionale di esperti laici e religiosi è stato creato per aiutare le diocesi a educare il personale sulla protezione dei bambini e aiutare i vescovi a indagare sulle segnalazioni di abuso.


I vescovi italiani sono rimasti indietro - rispetto a quelli europei - nel confrontarsi con gli abusi sessuali del clero. Secondo alcune linee guida, pubblicate nel 2014, i vescovi non erano obbligati a denunciare i crimini alla polizia.
Diversi casi di abuso e copertura da parte di vescovi mostrano che la chiesa italiana non è affatto immune dal problema.
Bassetti ha riconosciuto che in passato la chiesa italiana cercava di evitare lo scandalo a tutti i costi mantenendo i casi tranquilli, ma ha affermato anche che i vescovi italiani, nell'assemblea nazionale appena conclusa, hanno fatto una "scelta radicale, evangelica" verso la trasparenza.
"Il Vangelo dice che non dovrebbero esserci scandali, ma se ci sono scandali, è meglio che siano esposti in modo che la verità possa trionfare", ha detto ai giornalisti. "Questo ci chiama tutti ad una grande trasparenza."
Il cardinale ha detto che la chiesa italiana sta aggiornando le sue linee guida, ma non è chiaro fino a che punto le norme rivedute verranno affrontate quando i vescovi copriranno gli abusi o saranno accusati di cattiva condotta sessuale, una questione che ha dominato la conferenza appena conclusa.
Papa Francesco ha convocato i vescovi di tutto il mondo per un vertice a febbraio 2019 sulla prevenzione degli abusi.

Post Bottom Ad

Pagine