Roberto Fico e quel passo verso la famiglia Cucchi - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

"La battaglia della famiglia Cucchi è stata una battaglia per la verità. E lo Stato deve essere vicino alle persone che cercano la verità, che non fa mai male e fa sempre bene. Questo aiuta ad avvicinare i cittadini alle istituzioni. La verità non fa male ai carabinieri, né alla polizia, né alle forze armate. Il mio dovere, per la carica che rivesto, è quello di mettere il riflettore dove ci sono le ingiustizie": ad affermarlo è il presidente della Camera, Roberto Fico.


Le parole del presidente sono arrivate prima della proiezione del docufilm "Sulla mia pelle" organizzata proprio dalla presidenza della Camera.
"Uno Stato non deve mai avere paura di ricercare la verità, anche quando può essere dolorosa, scomoda o può fare male. L'unico modo per diventare uno Stato più maturo è quando riusciamo a guardare nella nostra pancia": ha aggiunto in seguito Fico.
Passo importante quindi da parte del governo nei confronti della vicenda Cucchi. Presente in aula anche la sorella di Stefano, Ilaria Cucchi, che in questi anni non ha mai smesso di cercare la verità circa la morte del fratello.

Post Bottom Ad

Pagine