Economia circolare, accordo tra Confindustria e Confagricoltura - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Economia circolare, accordo tra Confindustria e Confagricoltura

Share This
Meno rifiuti e sprechi e impiego di tecnologie a basso impatto ambientale per favorire l'economia circolare. Confindustria e Confagricoltura hanno stipulato un accordo valido per i settori primario e secondario che individua nella sostenibilità un fattore di sviluppo per l'Italia. Il protocollo firmato nei giorni scorsi prevede un utilizzo efficiente del suolo e di quanto l'ambiente può offrire e la cooperazione tra Istituzioni per raggiungere gli obiettivi dell'Agenda 2030 dell'Onu. 


L'accordo tra Confindustria e Confagricoltura si svilupperà su più ambiti, in modo da avviare una serie di azioni congiunte di cambiamento. In programma la realizzazione e l'applicazione di modelli di gestione delle imprese che favoriscano l'uso accorto delle risorse naturali e la limitazione dello spreco alimentare. Metodi di produzione che riducono la quantità di materiali di scarto ed azioni rivolte all'innovazione e allo sviluppo di sistemi di lavorazione veloci ed efficienti rientrano nei piani del protocollo. 


Confindustria e Confagricoltura ritengono che lo sviluppo economico del futuro non possa più prescindere dalla sostenibilità ambientale che favorisca anche la produttività del settore primario. Le imprese devono quindi adeguarsi ai provvedimenti che vanno verso l'economia circolare e possono offrire vantaggi all'intera società. Il 18 e 19 dicembre a Roma è in programma l'assemblea nazionale "Coltiviamo l'Italia", un momento per discutere i progetti e le iniziative per favorire l'agricoltura nazionale.


Post Bottom Ad

Pagine