Che fine hanno fatto? I vip scomparsi (Gazosa, Barale e Serio) - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

Che fine hanno fatto? I vip scomparsi (Gazosa, Barale e Serio)

Share This
L’autunno è ormai alle porte, ma noi non ci lasciamo impensierire dall’ondata di freddo che sta colpendo in questi giorni buona parte dell’Italia ed oltre a dare il benvenuto al mese di ottobre, riprendiamo speranzosi la nostra indagine: siamo arrivati alla quarta puntata de “Il mistero dei vip scomparsi”. Vi proponiamo un articolo scoppiettante. Parleremo di un gruppo musicale, una celebre soubrette ed un conduttore.


Ma andiamo con ordine: i Gazosa sono un gruppo romano nato nel 1998 dall’incontro di Jessica Morlacchi, i fratelli Valentina e Federico Paciotti e Vincenzo Siani, meglio noto come “Vinnie”. Esordiscono chiamandosi Eta Beta, diventato in seguito Zeta Beta, quando gli viene offerto di interpretare il singolo-cover Mamma Mia degli ABBA, nel 1999. Nello stesso anno vengono scritturati dalla Sugar di Caterina Caselli, che produce il loro primo album omonimo, costituito da brani per lo più in inglese. Il vero successo arriva nel 2001: vincono infatti il primo premio nella sezione Giovani Proposte a Sanremo con la canzone Stai con me forever ed incidono un orecchiabile brano estivo www.mipiacitu, divenuto poi colonna sonora dello spot televisivo Omnitel. Una parabola discendente la loro, tanto è vero che non promuovono un secondo tour. Oggi possiamo dirvi che le due donne del gruppo Jessica e Valentina hanno definitivamente abbandonato la musica, non prima di aver collezionato altri insuccessi naturalmente, Federico invece ha collaborato con Davide Rossi, figlio del più noto Vasco mentre Vincenzo avrebbe deciso di intraprendere una carriera da solista, anche se al momento si diletta come insegnante di batteria. Tuttavia nel corso degli ultimi anni, dapprima nel 2009, poi nel 2011, il gruppo si è riformato, cambiando team e conservando solo il nome! Ma la minestra riscaldata…


Si tinge di rosa la nostra inchiesta, visto che parliamo di una showgirl, famosa soprattutto negli anni ‘90: Paola Barale. Ha esordito nel programma Odiens di Antonio Ricci ed è stata per molti anni la sosia di Madonna. Nel ‘99 è stata la spalla di Maurizio Costanzo in Buona Domenica, ruolo che le ha fruttato un Telegatto come Personaggio femminile dell’anno. Tra le sue performances più recenti ricordiamo il suo ruolo di inviata nel programma La talpa, la sua partecipazione al programma di Antonella Clerici La terra dei cuochi ed il compito di presentatrice ne La pupa e il secchione. La sua nuova avventura professionale sarà la produzione tv Canciones, che realizzerà in Argentina, e che sarà una serie sugli inganni dell’amore. Per quanto concerne il privato ha raccontato, su un settimanale, di pensare al matrimonio col suo amato Raz Degan. L’ex vip avrebbe affermato, con un chiaro riferimento al suo precedente esperimento sentimentale: “Senza mancare di rispetto a quella persona con cui ho chiuso i rapporti, mi sembra di non essere mai stata sposata”. Prontamente è arrivata la risposta del suo ex marito Gianni Sperti, opinionista di Uomini e Donne, che su Instagram ha scritto: “Rammaricarsi delle esperienze fatte, vuol dire arrestare il proprio sviluppo”. Chissà cosa altro c'è da aspettarsi, staremo a vedere! 


Infine occupiamoci di un “amico” della nostra infanzia: Mauro Serio. È stato il presentatore di uno storico programma televisivo per ragazzi, andato in onda dal 1994 al 2000: Solletico. Con la sua solarità ha fatto compagnia ad un’intera generazione cresciuta a pane e Zorro, Uomo Ragno ed altri strepitosi cartoni animati. Ha condotto lo Zecchino d’oro e poi le ultime due edizioni di Giochi senza frontiere, altro format fortunato e misteriosamente cancellato dai palinsesti. Assieme ad esso è finito nell’ombra anche Mauro, classe 1960, che oggi lavora nel mondo del teatro. Escludendo qualche comparsata in tv (Don MatteoI Cesaroni e La ladra), non è stato più chiamato, penalizzato, secondo lui, dalla nuova dirigenza Rai. Ripensando al tempo felice, a quella televisione pulita, vissuta in compagnia della collega Elisabetta Ferracini, figlia di Mara Venier, ed alla giovinezza ha dichiarato: “Con Solletico finisce la tv dei ragazzi, che lascia il posto a La vita in diretta. Mai, in quel periodo, non avrei mai pensato che sarebbe stata la mia ultima conduzione”.


E noi, presi dalla malinconia, vi salutiamo prendendo in prestito il celebre motto della sua indimenticabile trasmissione: “Chi non solletica con noi, non si diverte”.
Appuntamento alla prossima con “Il mistero dei vip scomparsi”.


(6 ottobre 2014)



Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, è molto importante per noi.

Post Bottom Ad

Pagine