"È sempre bello": il nuovo album di Coez - Prima Pagina on line

Prima Pagina on line

L'informazione come unico grande bisogno

Post Top Ad

"È sempre bello": il nuovo album di Coez

Share This
Secondo le ultime indiscrezioni online, i misteriosi cartelloni apparsi nei bus e per le strade di Milano e Roma sarebbero da attribuire a Coez, il rapper cantautore che ha annunciato l’arrivo del suo nuovo album nel modo più anticonvenzionale. “È sempre bello” è uscito lo scorso 29 marzo 2019.



Nel pomeriggio del 21 marzo, Coez ha pubblicato su Instagram un messaggio enigmatico che ha messo in agitazione i fan: "So che non ci crederete ma il mio disco è fuori da un po’. Vi sta portando in giro da una fermata all’altra, gli passate accanto di continuo, alcuni si sono fermati a guardarlo interrogandosi sul suo significato, altri ci passano davanti in macchina distrattamente senza vederlo MA TUTTI ci siete dentro". Il messaggio è arrivato insieme a uno scatto in cui Silvano Albanese sta per dare un morso a un hamburger. Questa posa è stata poi ricollegata da alcuni appassionati della sua musica ai cartelloni recentemente comparsi in giro per Roma e Milano, dove si vede una ragazza con in mano un hamburger e le scritte “L’amore come va?”, “Non basta un elastico per tenerci insieme”, “Non voglio mai quello di cui ho bisogno”, “Siamo in isolamento ma con un’isola dentro”, “Vorrei fosse domenica”.


Dopo qualche ora di misteri e voci di corridoio, l’ufficio stampa annuncia finalmente l’uscita di “È sempre bello” il nuovo album di Coez. Le release arriva a distanza di due anni dal fortunatissimo “Faccio casino”, album che ha portato il nome di Coez sulla bocca di tutti. Il quinto disco dell’autore è previsto in uscita per la Carosello Records: al suo interno 10 tracce per festeggiare 10 anni di carriera e 20 dischi di platino FIMI all’attivo. Spiegando la sua decisione promozionale con i cartelloni, Coez ha rivelato: "Ho sempre pensato che l’album fosse di tutti e che potesse iniziare a vivere da subito nelle strade, sui muri, sui mezzi pubblici. Volevo che un’idea diventasse reale, prendendo forma prima di tutto tra la gente".

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi la tua opinione, è molto importante per noi.

Post Bottom Ad

Pagine